Stampa Stampa
12

SQUILLACE (CZ) – COMUNE – Superati i contrattempi burocratici. Si vendono alcuni beni comunali


Squillace, piazza del Risorgimento

Squillace, piazza del Risorgimento

In questi giorni, i cittadini interessati sono stati convocati per la firma degli atti necessari e per procedere alla conclusione delle pratiche

 di s.t.

 SQUILLACE (CZ) –  29 MAGGIO 2014 – Nell’ambito del piano di rientro, proposto dall’amministrazione comunale uscente di Squillace, è stato stabilito di alienare alcuni beni comunali. Una delle priorità riguarda la vendita ai legittimi usufruttuari di circa cinquanta alloggi di edilizia popolare situati sul territorio squillacese.

 «Da parecchio tempo – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Nunzio Pipicella – la Giunta, il sindaco e l’ufficio tecnico cercavano di dare un impulso all’inizio della procedura di vendita che veniva frenata da numerosi contrattempi burocratici, come la mancanza di dati sugli inquilini, il mancato accatastamento di alcune partite e  di alloggi. Finalmente si è riusciti a venire incontro anche alle richieste dei cittadini interessati e l’ufficio tecnico, con la collaborazione della consigliera Berenice Brutto, ha dato il via alla vendita di sei alloggi ubicati nella zona di viale Fuori le Porte».

 In questi giorni, i cittadini interessati sono stati convocati per la firma degli atti necessari e per procedere alla conclusione delle pratiche.

 Un ulteriore tassello posto in essere dall’amministrazione comunale uscente che pone le basi per la futura vendita dei restanti alloggi con l’introito di somme che vanno a diminuire il disavanzo registrato nel piano di rientro e che determinano uno sgravio notevole nei costi di manutenzione degli alloggi fino ad ora a carico dello stesso Comune.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.