Stampa Stampa
17

SQUILLACE (CZ) – Ammortizzatori sociali, il Comune chiama otto lavoratori


SQUILLACE VEDUTA BELLA

Avviata la procedura di selezione. Sei saranno destinati alla gestione e manutenzione dei servizi esterni, due gli uffici amministrativi

Articolo di Salvatore TAVERNITI  (Gazzetta del Sud, 9 gennaio 2015)

SQUILLACE (CZ) – 9 DICEMBRE 2015 – Il Comune di Squillace è rientrato nuovamente nell’elenco dei soggetti beneficiari, predisposto dalla Regione Calabria, per l’utilizzo di alcuni lavoratori percettori di ammortizzatori sociali.

L’amministrazione, guidata dal sindaco Pasquale Muccari, ha, perciò, deciso di avviare le procedure di evidenza pubblica per selezionare otto lavoratori, di cui sei in possesso della licenza media, da destinare alla gestione e manutenzione dei servizi esterni, e due, in possesso del diploma di maturità, da destinare agli uffici amministrativi.

La giunta municipale ha dato direttiva al responsabile del settore amministrativo perché proceda alla selezione degli otto lavoratori mediante procedura di evidenza pubblica secondo precisi criteri e punteggi, tra cui la valutazione del titolo di studio, lo stato di disoccupazione, la residenze a Squillace, l’anzianità di permanenza nel bacino dei percettori, la non partecipazione a percorsi di politica attiva.  

Il presidente del consiglio comunale di Squillace, Paolo Mercurio, intanto, ha proceduto alla nomina dei componenti delle commissioni permanenti istituite dal consiglio comunale.

In particolare, per la commissione “Urbanistica, ambiente, edilizia privata, lavori pubblici, programmazione territoriale, patrimonio comunale e demaniale” sono stati individuati i consiglieri Alessandro Aloise (presidente), Ruggero Mauro (vicepresidente), Giusy Ciciarello e Aldo Zofrea.

Per la commissione d’indagine, Giuseppe Vecchio (presidente), Franco Scicchitano (vicepresidente), Rosetta Talotta e Vittorio Froio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.