Stampa Stampa
30

SPIAGGIA PIÙ SICURA A SOVERATO CON IL DEFIBRILLATORE AL LIDO “MARECHIARO”


Apparecchiatura fornita dalla Joy Volley per garantire maggiore tranquillità ai bagnanti

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  14 LUGLIO 2020 –  Da ieri fino alla fine della stagione turistica, il lido Marechiaro è cardioprotetto da un defibrillatore, fornito dalla Joy Volley guidata da Antonio Stella.

Il defibrillatore, consegnato da Antonio Stella e Antonio Olivadoti a Franco Mellace, titolare del Lido Marechiaro, rende il litorale di Soverato, un luogo con una maggiore sicurezza e tranquillità dei molti turisti.

Antonio Stella, responsabile dell’area sportiva “Soverato Beach Arena” la quale ripartirà nei prossimi giorni con la massima sicurezza, “il nostro gesto è finalizzato ad una «estate sicura e cardio-protetta».

Dotare il Lido Marechiaro di questo apparecchio significa assicurare un intervento tempestivo, su tutto il litorale di Soverato, in caso di arresto cardio-respiratorio che può salvare una vita.

Questo anche in considerazione della necessità di intervenire repentinamente in casi di emergenza.

Franco Mellace, titolare del Lido Marechiaro, “sono anni che abbiamo un’ottima collaborazione con Antonio Stella e Antonio Olivadoti, e questo loro gesto ci permette di rendere più sicuro il litorale di Soverato. Fornire il primo soccorso significa non perdere minuti preziosi, fondamentali per salvare la vita delle persone.

Nel periodo estivo, il lungomare di Soverato, accoglie migliaia di persone che trascorrono la gran parte del tempo in spiaggia. La sicurezza è fondamentale.

Antonio Olivadoti: “Ogni anno in Italia circa 70.000 persone sono vittime di un arresto cardiaco improvviso. In pratica una città di medie dimensioni che scompare. Circa un terzo degli arresti cardiaci si verifica nei luoghi pubblici. Sulla base di questi dati abbiamo voluto dare il nostro contributo a rendere l’estate più sicura. L’arresto cardiaco è una delle principali cause di morte, può colpire chiunque, in qualunque momento e in qualunque posto, e può essere combattuto solo entro i primi minuti, praticando la rianimazione cardiopolmonare e utilizzando il defibrillatore, che è un apparecchio semplice e sicuro”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.