Stampa Stampa
84

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI – CENADI (CZ) – ADRIANO GRANDINETTI, IL FUTURO PASSA DALLA COESIONE POLITICA E SOCIALE


Grandinetti

Capolista di “Alternativa Cenadese”, intende la gestione della cosa pubblica come servizio e dedizione in favore della gente

 Articolo e foto di Franco POLITO

 CENADI (CZ) –  6 GIUGNO 2017 –  Adriano Grandinetti, capolista di “Alternativa Cenadese” alle imminenti elezioni comunali, parte da un punto fermo.

 «La mia candidatura  a sindaco di Cenadi  – dice –  è contraddistinta dall’idea di coinvolgere tutta la cittadinanza alla vita civile del paese,   consapevole di assolvere ad un compito difficile da superare visto l’allontanamento della cittadinanza dalla vita politica e sociale, probabilmente per una disaffezione alla politica, come si manifesta anche in ambito nazionale, ma anche perché non si è stati capaci di rendere partecipi gli stessi cittadini. Vi è la necessità, quindi, di riappropriarci della vita politica e sociale del paese, è indispensabile per il futuro stesso di Cenadi».

 Grandinetti parla della coalizione che lo sostiene. «La lista che si presenta  – spiega –  è formata per lo più da giovani che si affacciano per la prima volta alla politica attiva ed il loro entusiasmo viene supportato da figure che hanno acquisito in questi anni esperienza nella gestione della Cosa Pubblica». Ne fanno parte  Gianluca Greto, Andrea Vincenzo Defazio, Vincenzo A. Totino, Giuseppe Gullì, Alessia Perri, Vito Greto e Antonio De Fazio. «Intenderemo la nostra funzione amministrativa – sottolinea – con spirito di dedizione e servizio in modo molto pratico nell’affrontare i problemi reali. Dove sussisteranno delle incertezze riguardo l’efficacia di eventuali provvedimenti da prendere,  si consulteranno gli stessi cittadini. L’obiettivo comune di questa rappresentanza, anche se apparirà retorico, sarà quello di lavorare per il bene del paese».

 Poi lo sguardo a quello che potrebbe essere. «In questi cinque anni  – evidenzia ancora –  cercheremo di gestire adeguatamente l’Amministrazione cercando di soddisfare le esigenze della collettività ed erogando i servizi necessari mediante una politica rivolta alla salvaguardia e  alla tutela del patrimonio boschivo che appartiene a tutta la collettività. Grazie all’appoggio della cittadinanza e con la nostra determinazione, ci accingeremo a raggiungere questa meta, rivolgendo un occhio di riguardo ai soggetti più deboli e promuovendo una serie di iniziative orientate verso i bambini e non trascurando quelle culturali e sportive rivolte a tutta la comunità, grazie alle quali si cercherà di raggiungere la coesione sociale fra tutti i cittadini».

 “Alternativa Cenadese” punta sui Servizi alla persona e sui Servizi Sociali dei quali «si individueranno le criticità esistenti  – fanno sapere – in favore delle fasce deboli e verificando, ad esempio, la possibilità di stipulare convenzioni con centri specializzati senza disdegnare la collaborazione con la Parrocchia».

 In materia di asilo e servizi scolastici l’obiettivo di Grandinetti è «il mantenimento dell’attuale servizio offerto auspicando in un aumento demografico per aprire nuove classi scolastiche» dando spazio ad «azioni rivolte alla salvaguardia ambientale e del territorio e  istituendo il Consiglio Comunale dei ragazzi. Individueremo, inoltre, uno spazio per la biblioteca comunale, valorizzeremo la cultura locale e sosterremo tutte le iniziative culturali e ricreative promosse dalle associazioni presenti sul territorio».

 Nel programma elettorale non manca lo sport. «Favoriremo – afferma Grandinetti –  iniziative atte ad incoraggiare l’attività sportiva promuovendo lo sport nelle scuole in collaborazione con tutte le associazioni sportive. Mantenere il parco giochi di via Provinciale, individuare altre aree utili e curare la buona manutenzione del centro sportico “Giulio Gallo” sono le nostre priorità».

Come non manca l’Ecologia attraverso la «risoluzione del problema della raccolta rifiuti attraverso il potenziamento dei servizi di nettezza urbana locali mediante convenzioni con le aziende specializzate nel settore». E poi Internet. «Consci che ormai l’uso del computer sia entrato nella vita di quotidiana di tutti  – annuncia –  intendiamo estendere, nei limiti delle possibilità, la copertura wireless a tutto il paese Internet». Quindi l’Edilizia incentrata sulla finalità «di non aumentare la cementificazione e di preservare e rinnovare il patrimonio storico del nostro Comune».

Infine il Bilancio «con l’obiettivo  – conclude Grandinetti –  di ottenere finanziamenti dai vari livelli istituzionali e dai privati accompagnati dalla responsabilità di contenere le spese ed evitare gli sprechi. Anche in questo settore cercheremo di coinvolgere le persone nell’obiettivo di rendere comprensibili gli strumenti della programmazione economico – finanziaria nel rispetto dell’articolo 119 della Costituzione».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.