Stampa Stampa
19

SOVERIA MANNELLI, CARABINIERI A SCUOLA DI LEGALITA CON IL CANE COLLINS (CON VIDEO)


Iniziativa contro bullismo e droghe. Segnalato un giovane assuntore

di REDAZIONE

SOVERIA MANNELLI (CZ) – 22 MARZO 2019 – Continuano gli incontri che il Comando Provinciale Carabinieri di Catanzaro ha pianificato negli istituti scolastici di tutta la provincia. Liniziativa rientra nel protocollo di intesa denominato Contributi dellArma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalit che il Comando Generale dellArma ha concordato con il Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca.

Nellambito di questo progetto finalizzato ad accrescere nei giovani la cultura della legalit e la consapevolezza dellimportanza della sicurezza, favorendo la conoscenza e il rispetto delle regole, i Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli, nella giornata di ieri si sono recati presso gli Istituti Superiori Tecnico Informatico e Professionale Agrario di Soveria Mannelli incontrando oltre 150 studenti.

Gli incontri sono stati tenuti dal Comandante capitano Francesco Zangla, accompagnato dai Comandanti delle stazioni di Soveria Mannelli e Decollatura, Mar. Ca. Andrea Pagano e Mar. Ord. Andrea Ludovici, nonch da altri militari.

Per loccasione, intervenuto personale del Nucleo Cinofili dello Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia. Lunit cinofila – cane Collins, addestrato per la ricerca di sostanze stupefacenti ha ispezionato, anche grazie alla disponibilit del Dirigente Scolastico Antonio Caligiuri, i locali interni ed esterni degli Istituti, concludendo lattivit con una dimostrazione operativa in palestra.

Lo scopo della conferenza, che ha suscitato negli studenti grande entusiasmo e partecipazione, stato quello di educare gli stessi allesercizio della democrazia, nei limiti e nel rispetto dei diritti inviolabili, dei doveri inderogabili e delle regole comuni condivise, quali membri della societ civile, promuovendo al tempo stesso negli alunni la consapevolezza dei valori fondanti e dei princpi ispiratori della Costituzione italiana per lesercizio di una cittadinanza attiva a tutti i livelli del sistema sociale.

In particolare sono stati toccati i temi delleducazione alla legalit ambientale, del bullismo e cyberbullismo, degli interessi diffusi della collettivit, della sicurezza stradale, delle sostanze stupefacenti, dellalcool, della violenza di genere, del corretto utilizzo di internet e dei social, dei diritti umani e delle funzioni di polizia, della cooperazione internazionale, della tutela del patrimonio culturale, oltre a tanti esempi pratici di vita quotidiana, a cui i Carabinieri hanno dato risposte puntuali ed esaurienti.

Nei prossimi giorni e, come gi avvenuto nelle scuole di Cicala, Carlopoli, Martirano e Motta Santa Lucia, proseguiranno le giornate sulleducazione alla legalit con limpegno, da parte dellArma di Soveria Mannelli, di raggiungere quanti pi Istituti scolastici possibili nel comprensorio del Reventino e della Presila Catanzarese.

A fine incontro, inoltre, stata perquisita unabitazione presso il comune di Carlopoli e, grazie allintervento dellunit cinofila, stato segnalato alla Prefettura di Catanzaro, quale assuntore, un giovane, trovato in possesso di modica quantit di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.