Stampa Stampa
21

SOVERATO, VENT’ANNI SENZA FABRIZIO DE ANDRÈ


Stasera al Teatro Comunale lo spettacolo “Come un’anomalia”

di Gianni ROMANO 

SOVERATO (CZ) –  16 APRILE 2019 –  Vent’anni fa moriva Fabrizio De André, una delle voci più amate nel panorama della canzone d’autore internazionale. L’Italia intera lo sta ricordando con le iniziative più diverse: pubblicando nuove biografie o i diari inediti ma soprattutto offrendo concerti o spettacoli teatrali ispirati all’opera dell’artista genovese.

In Calabria, una delle proposte più originali e che finora ha incontrato un notevole successo di pubblico è “Come un’anomalia. Vent’anni senza Fabrizio De André”, che oggi, martedì 16 aprile, con inizio alle 21:00, andrà in scena al teatro Comunale di Soverato.

Lo spettacolo, scritto da Salvo Corea e Marcello Barillà e prodotto da Edizione Straordinaria-Compagnia del teatro di MUripercorre la discografia di De André attraverso i suoi brani più significativi e le tematiche sociali che hanno reso il suo messaggio popolare ma soprattutto sempre attuale.

Le canzoni, i cui arrangiamenti appaiono in qualche caso davvero sorprendenti, diventano in “COME UN’ANOMALIA” storia raccontata attraverso il trait d’union di testi originali o tratti dalla produzione di artisti del calibro di Giorgio Gaber o Pierpaolo Pasolini.

Dodici tra musicisti e attori danno vita così a due ore di spettacolo multiforme ma sempre godibile, nel quale non mancano delle vere e proprie raffinatezze, come la presenza di strumenti della tradizione musicale africana o sorprese, come la celebre Guerra di Piero, offerta in una suggestiva versione che riporta dritti al rock psichedelico degli anni settanta.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.