Stampa Stampa
17

SOVERATO, UN GRAZIE CONTINUO


Proseguono le iniziative dell’Istituto Maria Ausiliatrice

Articolo e foto di Gianni ROMANO

SOVERATO (CZ) –  18 MAGGIO 2019 –  Dopo il grande successo della Festa del Grazie ispettoriale, tenutasi il 25 Aprile, che ha coinvolto le ispettorie meridionali delle Figlie di Maria Ausiliatrice, la Casa di Soverato (Cz) ha celebrato, in questi giorni, la Festa del Grazie locale.

“Un Grazie che continua”. Dal 10 al 13 Maggio, infatti, sono state numerose le iniziative organizzate dall’Istituto Maria Ausiliatrice nell’ambito di una tre giorni che rende viva una pratica oggi quanto mai dimenticata. Una festa per dire Grazie ed elevare la riconoscenza a valore da praticare quotidianamente, che ricorre a ridosso dell’anniversario di nascita e morte di Santa Maria Domenica Mazzarello, cofondatrice,nel 1872, della congregazione delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

E’ proprio madre Mazzarello che i ragazzi della primaria dell’Istituto hanno voluto ricordare durante la celebrazione del 13 Maggio, con un inno ai quattro elementi, simboli di vita, cura, amore e preghiera. Un omaggio alla figura della cofondatrice, che ci insegna a prenderci cura dell’altro e ad andare incontro a Dio con confidenza e semplicità.

Tra le varie iniziative, il momento più suggestivo si è tenuto la sera del 10 Maggio, nel cortile dell’Istituto. Dopo la funzione religiosa, i presenti hanno avuto la preziosa occasione di assistere a una interessante serata di divulgazione astronomica.

Questo, con l’ausilio dell’associazione Per Aspera ad Astra e dei  suoi due rappresentanti presenti: Paolo Procopio, docente di storia e filosofia presso lo stesso Istituto, e Luca Tiriolo, astrofisico.

Alla presenza di un nutrito gruppo di spettatori, i due esperti hanno fornito curiosità e delucidazioni sulla volta celeste, cercando anche di sfatare qualche mito e, soprattutto, dando a tutti la possibilità di ammirare la luna e i suoi crateri tramite un telescopio professionale.

Una serata che lancia un messaggio in linea con una pratica di vita e di pensiero che invita a non fermarsi soltanto alle cose di questa terra, ma a guardare il cielo e le stelle, nella consapevolezza che c’è sempre qualcosa di molto più grande e più bello di noi.

Perché, come scrive Papa Francesco, «Quando non si impara a fermarsi ad ammirare e apprezzare il bello non è strano che ogni cosa si trasformi in oggetto d’uso e abuso senza scrupoli».

Ma gli appuntamenti con l’Istituto Maria Ausiliatrice non si fermano qui. Il 3 e il 4 Giugno, infatti, sarà la volta del Festival Giovani Talenti, giunto ormai alla sua quinta edizione. Per saperne di più, visitate il sito web dell’istituto: ausiliatricesoverato.it

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.