Stampa Stampa
20

SOVERATO, “REIMMISSIONE” IN POSSESSO


Torna al Comune l’area del fata Morgana

Articolo e foto di Gianni ROMANO

SOVERATO (CZ) –  7 SETTEMBRE 2018 –  Torna al comune l’area denominata “Fata Morgana” la stessa era stata destinataria di un bando per l’assegnazione, l’area era stata locata alla ditta New Generation che aveva ottenuto l’appalto.

Ma ora, come dicono alla casa comunale, i requisiti e la locazione non è stata rispettata come i lavori promessi a suo tempo, la creazione di uno spazio verde cittadino e la destinazione di padiglione dove allocare un  prototipo di Ferrari tipo uno.

“Considerato che, la nota degli uffici preposti, numerose sono state le richieste, inoltrate via Pec alla New Generation, tese al rispetto della proposta di cui sopra   e visto l’Avvio del Procedimento Amministrativo, teso alla risoluzione contrattuale per mancato pagamento dei canoni di locazione e per non esecutività del progetto tecnico presentato in sede di gara.

Considerata poi, la Relazione di servizio dalla quale si rileva che, alla data dell’accertamento la New generation non aveva provveduto alla realizzazione di un padiglione per l’istallazione di simulatore di formula uno Ferrari né tantomeno ha adottato uno spazio a verde della Città di Soverato.

Si decide quindi, con apposita determina di revocare  la locazione dell’unità immobiliare di proprietà comunale sita in Via Aldo Moro angolo Via Carlo Amirante (ex fata Morgana) alla ditta New Generation con sede a Soverato.

Ritenuto opportuno procedere alla riacquisizione del bene nella disponibilità del Patrimonio Comunale, mediante reimmissione in possesso immediata e contestuale alla notifica della presente .

“Viste altresì le vigenti leggi, continua la deterina, disposizioni e regolamentari in merito; ORDINA  per effetto della deteminazione n° 159/2018 alla ditta New Generation con sede a Soverato in Via Matoto n° 11 la restituzione immediata dell’unità immobiliare di proprietà comunale sita in Via Aldo Moro angolo Via Carlo Amirante (ex fata Morgana).

E ancora, la restituzione di tutte le chiavi di accesso a detta struttura, che verranno contestualmente sostituite, previo inventario dei materiali e/o arredi presenti all’interno;  di concordare la data di prelievo di quanto inventariato nel suddetto verbale.

Copia del presente provvedimento viene trasmesso all’Albo Pretorio per la relativa pubblicazione, al Sindaco, al Segretario Comunale al Responsabile del Settore Attività Produttive ed al Suap, anche per il recupero dei canoni non pagati .

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.