Stampa Stampa
91

SOVERATO, IL “MALAFARINA” IN LITUANIA TRA PALCO E (IR)REALTÀ


Riceviamo e pubblichiamo:

 SOVERATO (CZ) – 16 APRILE 2019 –  Il “KanauRokuGimnazija” di Kaunas, Lituania, è stata la location, dall’ 8 al 12 aprile 2019, del terzo ed ultimo scambio di studenti delle delegazioni italiane, lituane e rumene del progetto Erasmus+ KA2, cofinanziato dalla Commissione Europea,  LiteracyEducationthroughTeachingEffective Reading Strategies” ovvero“LETTERS”.   

La delegazione dell’Itt “G.Malafarina” di Soverato, con le docenti Savina Moniaci, referente Erasmus Plus, Antonella Morrone e gli allievi Piero Bassa, Giulia Caminiti, Mariarosaria Marra, Lucia Procopio e Maria Giovanna Staglianò, ha condiviso con i partner una settimana ricca di incontri, workshop, uscite didattiche e scambi culturali e sociali. 

Il progetto ha avuto come obiettivo principale lo sviluppo delle competenze di lettura e del pensiero critico, attraverso le strategie di comprensione che vengono utilizzate nelle scuole dei paesi partner. 

Il tema centrale dell’ultima parte del progetto è stato il testo teatrale, attraverso lo sviluppo di metodologie didattiche e di strategie di apprendimento. Il teatro, quindi, al centro delle attività didattiche svolte dagli studenti del partenariato, sfondo della scena teatrale il paesaggio lituano tra storia, cultura, sogno e fantasia.

Un itinerario di sei giorni che ha portato i ragazzi dell’Itt. “G.Malafarina” alla scoperta della storia della Lituania, del suo splendido insieme di stili architettonici da Kaunas, Vilnius, Trakai, Druskininkai. Un viaggio sperimentato con tutti e cinque i sensi, dai saperi ai sapori. 

Tante storie accomunate dal filo rosso di un patrimonio culturale costituito da beni inestimabili, un patrimonio che rappresenta l’identità di un popolo autentico e vero, proprio come i prati selvaggi, le foreste e le dune di cui la Lituania è ricca.

Benché la Lituania e l’Italia siano in parti diverse d’Europa, i primi rapporti culturali tra questi paesi sono rintracciabili già nella storia antica e continuano fino ad oggi. Nel 1518 Sigismondo II Augusto, Re di Polonia e Granduca di Lituania, sposò Bona Sforza, la figlia del Duca di Milano Gian Galeazzo Sforza. 

In seguito a questo matrimonio, la granduchessa della Lituania invitò a Vilnius un grande numero di uomini di cultura e d’arte italiani che resero la città una delle più belle capitali del Rinascimento europeo.

In Lituania ancora oggi si può ammirare il patrimonio italiano: il centro storico di Vilnius e il suo aspetto barocco sono i frutti della cooperazione di maestri italiani e lituani. I ragazzi hanno appreso, con grande sorpresa ed entusiasmo l’ammirazione dei lituani verso la letteratura, la storia, la cultura italiana. 

Il Dirigente dell’Itt. Malafarina Domenico Agazio Servello, sempre attento alle esigenze dei suoi ragazzi, anche questa volta ha offerto loro la possibilità di prender parte a un’esperienza d’importanza decisiva, sia per quanto riguarda il perfezionamento della lingua inglese, sia per la loro crescita umana e la formazione culturale.

Anche i docenti dell’istituto, grazie alla sensibilità del Dirigente, sono costantemente stimolati ed impegnati ad interagire con i colleghi di altre scuole d’Europa per migliorare le loro competenze linguistiche, tecnologiche e confrontarsi, anche, sulle nuove metodologie d’insegnamento.

Ne è risultata una settimana interessante e coinvolgente che ha sicuramente arricchito il loro bagaglio di conoscenze ed esperienze.

 Per l’IIS “G. MALAFARINA” Antonella Morrone (docente)

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.