Stampa Stampa
55

SOVERATO (CZ) – VIAGGIO DELLE SCUOLE A “NUTRILANDIA” PER IMPARARE A MANGIAR BENE


Concluso progetto di educazione alimentare sul valore della Dieta Mediterranea

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) – 16 GIUGNO 2016 –  A conclusione del corrente anno scolastico si sono tenute le manifestazioni finali del progetto di educazione alimentare “Viaggio in Nutrilandia” proposto e realizzato dal dott. Giuseppe Aielli e dalla collaboratrice Maria Rosa Madonna afferenti all’U.O. Pediatria di Comunità diretta dalla dott.ssa Rosa Anfosso.

Il progetto si è posto l’obiettivo di far acquisire agli studenti ed ai genitori informazioni sulla “Dieta Mediterranea” che non deve intendersi come privazione, ma come corretta alimentazione quotidiana. Mangiare in maniera varia e nelle giuste proporzioni, eliminare gli eccessi di carboidrati e grassi, ridurre i comportamenti sedentari e l’eccessiva dipendenza da TV e videogiochi nei bambini, favorire l’attività fisica a scuola ed a casa, sono i cardini di un equilibrato stile di vita.

È ben documentato, infatti, come la conseguenza di abitudini alimentari scorrette sia la causa di sovrappeso/obesità che hanno acquisito negli ultimi anni un’importanza crescente, sia per le implicazioni dirette sulla salute del bambino, sia perché rappresentano un fattore di rischio per l’insorgenza di patologie in età adulta. Anche la Calabria, da recenti statistiche del sistema di sorveglianza Okkio alla Salute dell’Istituto Superiore di Sanità, è tra le regioni italiane ad alta prevalenza di sovrappeso ed obesità infantile, la qual cosa potrebbe avere gravi ripercussioni sulla salute dei cittadini, con costi economici e sociali non trascurabili.

Nella Scuola Primaria di Soverato 1, al plesso “Laura Vicuña” si è svolta il 6 giugno la rappresentazione teatrale “In Viaggio per Nutrilandia, dalla favola… alla tavola”, ideata e scritta dalle insegnanti Antonella Fusto e Rossella Scalzo, una recita preparata e messa in scena, con impegno e dedizione, dagli alunni della classe 3^A. La manifestazione che ha preso titolo e spunti dall’omonimo libro “ Viaggio in Nutrilandia”, guida di educazione alimentare per docenti realizzata dal dott. Aielli, si è svolta in modo gioioso e con una scenografia fiabesca. La partecipazione attiva e consapevole degli alunni ha dato vita con canti, balli e scenette esilaranti ai personaggi del mondo fantastico della favola di Nutrilandia ed ha ripercorso le tappe del progetto dando sfogo alla fervida fantasia ed alla capacità artistica.

Il titolo giocoso “Viaggio in Nutrilandia”, è stato, infatti, scelto per coinvolgere e catturare l’attenzione dei bambini e sottolineare il carattere ludico con cui si è voluto trattare la tematica alimentazione, nella quale i cibi ed i nutrienti si personificano, parlano di sé stessi e delle loro proprietà salutistiche. I concetti di educazione alimentare sono stati trasmessi con il colloquio partecipato, e la produzione di elaborati artistici, opuscoli, disegni, schede giochi, canzoncine e filastrocche, in modo da rendere gli studenti non fruitori passivi, ma protagonisti attivi.

Il pubblico presente alla manifestazione: genitori, parenti ed insegnanti, ha aderito con grande entusiasmo ed ha manifestato sentimenti di riconoscenza per i docenti e per il promotore del progetto. Sono stati, inoltre, presentati i lavori didattici: disegni, composizioni e ricerche, che i ragazzi hanno sviluppato, dimostrando coinvolgimento e viva curiosità.

Anche al plesso di via Amirante gli alunni della scuola primaria classe 3^A hanno sapientemente interpretato lo spirito di “Viaggio in Nutrlandia”. I piccoli attori sono stati preparati dalle insegnanti Maria Celestina Pitaro, Elvira Spinelli ed Alessandra Vetriolo che si sono fatte promotrici di corretti stili di vita e di una sana alimentazione e con grande entusiasmo e passione, hanno guidato gli alunni nella realizzazione di un bellissimo book comprendente disegni, pensieri, giochi e brani originali, frutto della fantasia e delle ricerche dei piccoli autori e di una intrigante recita finale resa festosa anche dalla soddisfazione dei genitori presenti.

Il Dirigente Scolastico dell’I.C. Soverato 1°, Prof.ssa Maria Spanò, è intervenuta per sottolineare la qualità del lavoro interdisciplinare svolto dalle insegnanti e l’importanza della sinergia collaborativa con il mondo sanitario rappresentato dall’U.O. Pediatria di Comunità che opera, da tempo, nella scuola, con progetti di grande impatto educativo. La Responsabile dell’U.O. Pediatria di Comunità ha ringraziato i genitori e la scuola per la collaborazione fattiva e per l’impegno profuso nel raggiungimento di un obiettivo comune qual è

la promozione del benessere del bambino. Le manifestazioni si sono concluse con grande soddisfazione da parte di tutti perché i bambini non solo hanno dimostrato di aver recepito i messaggi della sana e corretta alimentazione, ma si sono fatti promotori nelle famiglie della cultura mediterranea del cibo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.