Stampa Stampa
17

SOVERATO (CZ) – Utilizzo del teatro, le puntualizzazioni del Comune


Il municipio di Soverato

Il municipio di Soverato

di Redazione

SOVERATO (CZ) – 14 MAGGIO 2014 – Sull’utilizzo del Teatro comunale l’amministrazione comunale precisa quanto segue.

Durante la gestione commissariale la concessione del Teatro comunale è stata assegnata sulla base della deliberazione n°126 del 31/07/2012 che determina le tariffe dei servizi a domanda individuale per l’utilizzazione di alcune strutture pubbliche di proprietà del comune fra le quali, giustappunto, il teatro.

In questo lasso di tempo l’ente ha concesso il patrocinio solamente all’associazione onlus “Ali d’aquila” per lo spettacolo del 16 marzo scorso; all’associazione “La Grecia” per la manifestazione del 9 novembre 2013 e, l’1 giugno 2013, all’Istituto tecnico per Geometri “Malafarina” per lo spettacolo “Amare acque dolci”.

L’uso gratuito del Teatro è stato concesso per lo spettacolo del 4 gennaio scorso promosso dalla “Pro Loco” in collaborazione con l’associazione “A Soverato”, in quanto parte del più ampio e articolato cartellone di eventi natalizi gratuiti organizzato, come sempre a costo zero per le casse comunali, dal Comitato eventi.

Per tutte le altre manifestazioni è stata versata la tariffa di 1000,00 € prevista dalla succitata delibera.

Discorso a parte merita la rassegna teatrale comunale, iniziativa culturale finalizzata esclusivamente allo scopo “Salviamo le palme dal punteruolo”, che è possibile realizzare grazie alla generosa collaborazione delle compagnie teatrali e delle associazioni del territorio coinvolte. Il Comitato Eventi, per questa manifestazione, ha chiesto alle scuole di indicare giovani meritevoli ai quali offrire gratuitamente l’ingresso agli spettacoli.

Proprio perché al Commissario Rizzo stanno a cuore la cultura e la formazione dei giovani, giova anche ricordare l’impegno dell’amministrazione comunale e del Comitato Eventi nell’organizzazione di manifestazioni culturali, anche con il coinvolgimento delle scuole.

Fra le tante iniziative si rammenta quella del dicembre scorso in cui il Comune, ricevendo una proposta dalla Fondazione Rocco Guglielmo di Catanzaro per l’evento “Giornata Mostra Artisti nello Spazio”, indicava come sede più idonea l’Istituto per Geometri “Malafarina”, dove si è svolto l’evento.

Il Comune di Soverato ha puntualmente accolto con manifestazioni pubbliche in sala consiliare gli studenti  croati, polacchi, sloveni, spagnoli, ungheresi e turchi ospiti sella nostra Città nell’ambito dei progetti “Comenius”, un programma di scambi culturali coordinati da una docente dell’Istituto per Geometri “Malafarina”. Il 23 maggio prossimo lo stesso Commissario Rizzo darà il benvenuto agli studenti polacchi ospiti delle famiglie degli studenti e dei docenti del “Malafarina”.

Durante la gestione commissariale vi sono state poi numerose e qualificate altre occasioni dall’indiscusso «valore pedagogico» che hanno visto la fattiva collaborazione e partecipazione delle scuole, fra le quali il Carnevale dei bambini, l’inaugurazione del Parco giochi di Caramante, “Spiagge e fondali puliti 2013”, “1AiuolaXte” e, proprio in queste settimane, gli incontri di sensibilizzazione promossi sulla raccolta differenziata promossi nelle scuole dalla ditta Mea.

Il 23 maggio prossimo sarà inaugurato il parco giochi nell’ambito del progetto “Sorridere sempre” realizzato grazie al contributo dei cittadini di Soverato e dell’associazione “A Soverato”.

L’idea del Commissario Rizzo di dotare il Comune di Soverato di un Comitato Eventi ha fruttato risultati oltre le aspettative grazie a manifestazioni che hanno riscontrato grande partecipazione della cittadinanza di Soverato e dell’intero comprensorio: la Notte blu, Soverato Di Vino, la Festa di San Martino, il Village de Noel con i mercatini natalizi e una ricca serie d’iniziative d’intrattenimento culturale e non solo per tutto il periodo natalizio, il Carnevale 2014, il cartellone di appuntamenti  “Soverato nel cuore” per i mesi di aprile e maggio e la rassegna teatrale a scopo sociale “Salviamo le palme dal punteruolo”. Tutti eventi a costo zero per le casse comunali.

E’ stato inoltre rilanciata la Biblioteca Comunale, non esistente da anni, che vedrà protagonisti, sotto la direzione del professore Ulderico Nisticò, giovani volontari con progetti di valore in grado di rendere un servizio di indiscussa utilità alle scuole ed, in generale, per l’intera cittadinanza.

Poiché la cultura è un concetto molto più ampio della Scuola, l’impegno del Commissario Rizzo e del Comitato Eventi si è reso evidente attraverso l’organizzazione di importanti e popolari manifestazioni artistiche, con recupero di tradizioni di festa ed enogastronomiche, che hanno registrato la positiva risposta di tutta la cittadinanza di Soverato e dell’intero comprensorio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.