Stampa Stampa
95

SOVERATO (CZ) – TRENO INVESTE 14ENNE: MORTO (AGGIORNATO)


Giovane sbalzato a una decina di metri dall’impatto. Indagini per capire e è stato solo una tragica fatalità ,oppure un gioco pericoloso finito in tragedia

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud) 

SOVERATO (CZ) – 9 MARZO 2017 –  Il treno regionale in transito da Catanzaro direzione Soverato, ha investito sul ponte di ferro del fiume Beltrame di Soverato, un ragazzino di 14 anni, Leandro Celia  residente a Petrizzi nel catanzarese.

Il giovane insieme ad altri suoi due  amici aveva deciso di passare un pomeriggio all’insegna della spensieratezza presso un noto locale di Montepaone lido,ma al momento di rincasare a piedi avevano deciso di seguire la tratta ferrata tra Montepaone e Soverato, incuranti del rischio che questo comportava,all’altezza del ponte  del Fiume Beltrame già noto per la  triste vicenda del camping “Le giare”, il giovane  veniva investito morendo sul colpo mentre i suoi due amici restavano scioccati dalla vicenda e  si allontanavano nel buio della notte recandosi presso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino di via Cardona a Soverato.

A dare l’immediato allarme, il macchinista del treno che aveva fermato la sua corsa in aperta campagna,subito allertati sul posto giungevano i vigili del fuoco del distaccamento di località Caldarello di Soverato con i capi squadra Francesco Agresta e Giovanni Fulciniti, unitamente ad altre squadre del comando provinciale di Catanzaro,i carabinieri della compagnia di Soverato agli ordini del capitano Gerardo De Siena, la polizia ferroviaria, il 118 Suem della postazione Pet di Montepaonee personale delle ferrovie dello stato.

La zona veniva grazie alle fotocellule in dotazione dei vigili del fuoco,illuminata a giorno alla ricerca degli altri due ragazzi,sul luogo della tragedia il cellulare di Leandro e i suoi effetti personali,interveniva il medico Legale Isabella Aquila dell’università Magna Graecia di Catanzaro, straziante la scena all’arrivo dei parenti e dei conoscenti del giovane che frequentava la terza media dell’istituto comprensivo”Ugo Foscolo “di Soverato, mentre il pomeriggio era solito fermarsi a giocare a calcetto nei campi dell’oratorio soveratese.

Gli inquirenti stanno valutando attentamente la dinamica che ha portato alla morte un ragazzini di soli 14 anni, se è stato solo una tragica fatalità ,oppure un gioco pericoloso finito in tragedia.

AGGIORNAMENTO DI OGGI, ORE 06:30

SOVERATO (CZ) – 9 MARZO 2017 – Acquista dei contorni ben diversi la tragedia che si è verificata ieri poneriggio sul tratto ferroviario compreso tra Montepaone e Soverato,

E’ un ragazzo 13enne, di Petrizzi, la persona morta dopo essere stata iunvestita da un treno in transito intorno alle 17,30. Il giovane è stato sbalzato a una decina di metri dal luogo dell’impatto.

Da quanto appreso era in compagnia di altri due coetanei, scappati al momento in cui si è consumato il dramma e successivamente rintracciati dai carabinieri. I  militari, intervenuti assieme a Polfer, vigili del fuoco e 118, sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

SEGUE AGGIORNAMENTO

SOVERATO (CZ) – 8 MARZO 2017 –  Tragedia dei binari intorno alle 18,30 in prossimità  del ponte sul fiume Beltrame.

Per cause in corso ci accertamento, un treno in transito, partito da Taranto e diretto a Reggio Calabria, ha travolto tre persone. Una è morta. Le altre due sarebbero rimaste ferite gravemente.

Da quanto appreso la vittima sarebbe un extracomunitario ma, per il momento, si tratta solo di un’ipotesi sulla quale faranno chiarezza i carabinieri intervenuti assieme alla Polfer, i vigili del fuoco e personale medico – sanitario del 118.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.