Stampa Stampa
25

SOVERATO (CZ) – STRAORATORIO 2017: L’EVANGELIZZAZIONE PASSA DALLO SPORT


Trecento i partecipanti. Il primo a tagliare il traguardo è stato Giuseppe Posca. Per le donne ha vinto Morena Sestito

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 7 FEBBRAIO 2017 –  Domenica 5 febbraio   è  ritornata  la tradizionale “StradonBosco”,edizione targata IX, manifestazione  podistica non competitiva che ha  attraversato in un simpatico  e festante corteo, le vie di Soverato, coinvolgendo in un clima allegro, varie generazioni. 

Trecento gli  iscritti alla gara ben organizzata alla presenza di don Gino Martucci direttore dell’istituto salesiano e del parroco don Pasquale Rondinelli,appuntamento per le iscrizioni presso l’oratorio e poi tutti in piazza Santa Maria Ausiliatrice per la partenza, presente il corpo della polizia municipale cittadina e ,presenti i carabinieri della stazione, l’associazione nazionale carabinieri sezione di Soverato, la Misericordia con i suoi volontari, il primo a tagliare il traguardo è stato Giuseppe Posca  con il tempo di 14,37 mentre la prima delle donne è stata Morena Sestito per un percorso di quattro chilometri . (IN FOTO SOTTO)

La gara rientrava tra i numerosi appuntamenti, che l’Opera Salesiana, ha organizzato in onore  della festa liturgica di San Giovanni Bosco. Il raduno è stato motivo di incontro tra giovani e le famiglie,unite e partecipi per un vero giorno di festa ,alla fine le premiazioni nel cortile dell’oratorio.  La “StradonBosco”  è una manifestazione a respiro sportivo ma, va vissuta soprattutto come possibilità ed occasione di incontro di una comunità  che vuole crescere riscoprendo insieme il significato e il valore dello sport,  strumento ideale per educare ed evangelizzare. 

Quest’anno poi, il ricavato ottenuto  dalle  iscrizioni, sarà devoluto all’acquisto di un” Calcio Balilla” per i ragazzi  che frequentano l’Oratorio. L’arrivo   previsto in Oratorio, dove sono stati premiati al termine della gara i primi tre classificati delle categorie maschile e femminile.  Ma a vincere è stata ancora una volta la voglia di partecipare con gioia alla festa per Don Bosco.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.