Stampa Stampa
40

SOVERATO (CZ) – Parco giochi, la lettera del commissario Rizzo ai soveratesi


Maria Virginia Rizzo

Maria Virginia Rizzo

SOVERATO (CZ) – 28 MAGGIO 2014 –

 «Cari cittadini,

l’unica cosa che lascio non compiuta è il parco giochi “Sorridere sempre”

Non è partito il 23 maggio come previsto poiché mancavano ancora delle cose, chi ci lavora sta facendo un bellissimo lavoro ma, proprio perché tale, necessita di più tempo evidentemente.

Lo considero il fiore all’occhiello di Soverato per due motivi:
1. perché sorgerà alla fine di Via San Giovanni Bosco, il Santo dei ragazzi e compatrono di Soverato, in un fazzoletto di giardino che era senza nome e che ho voluto intitolare ad Antonio Manganelli, il capo della Polizia scomparso nel 2013, uomo dotato di grande umanità che ha ben interpretato nella sua carriera il delicato e complesso compito di garantire la sicurezza e la pace sociale.
2. perché il parco sorge grazie al contributo spontaneo dei cittadini di Soverato che hanno voluto donare all’Associazione ASoverato circa 10.000,00 euro per la realizzazione del parco.

Ampia è stata la disponibilità dell’Associazione Asoverato che, oltre a “Sorridere Sempre” provvederà a sistemare il Parco giochi sul lungomare e il Parco Giochi di Soverato Superiore: una disponibilità che l’Amministrazione comunale ha bene accolto e condiviso mettendo a punto in apposite riunioni tecniche con il presidente e membri del direttivo . Ad essi va il mio personale ringraziamento per aver consentito, anche attraverso la raccolta di fondi, la realizzazione di un’opera così importante per la qualità della vita di Soverato.

A tutti i cittadini va la gratitudine per avermi accolto pazientemente in questo intenso anno di lavoro per questa nostra meravigliosa Soverato».

                                             Maria Virginia Rizzo

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.