Stampa Stampa
49

SOVERATO (CZ) – “MALAFARINA”, IN CAMMINO DA … 30 ANNI


Festeggiato anniversario dell’autonomia della scuola

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) –  1 OTTOBRE 2017 – 30 Settembre 2019: primo appuntamento delle manifestazioni programmate per l’anno scolastico in corso dal “Malafarina” in occasione dei Trent’anni dal Decreto che dichiarava l’Istituto autonomo.

Dopo aver svelato la targa commemorativa, gli invitati hanno avuto modo di visitare la mostra fotografica allestita nell’atrio dell’istituto dalla prof.ssa Battaglia.

Dopo la consegna dei certificati di partecipazione ai 17 ospiti stranieri del programma Erasmus, un video ha accolto gli invitati nella Sala Conferenze rievocando le fasi più salienti della Storia dell’Istituto come l’intitolazione al compianto Giovanni Malafarina nel 1998, l’annessione del corso Ipsia nel 2001, l’inaugurazione della nuova sede in via Trento e Trieste nel 2008, l’istituzione dei  3 nuovi indirizzi CAT, Informatica e Telecomunicazioni, Elettronica ed Elettrotecnica nel 2010.

E, ancora, l’autorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  al laboratorio “A. Leto” nel 2016 assieme solo ad alcune tra le migliaia di progetti PON, POF, POR, Comenius, Erasmus+, Laboratorio Teatrale, Alternanza Scuola lavoro che hanno accompagnato le attività didattiche nel corso di questo cammino. 

Un traguardo da festeggiare per un Istituto che oggi conta circa 700 iscritti ed è la scuola capofila dell’ambito territoriale 1 di Catanzaroe Scuola Polo per la Formazione.

Demetrio Lagana’, professore di topografia, docente veterano che di questo istituto ha vissuto la storia, ha illustrato le iniziative previste nel corso della serie di incontri programmati per questo trentennale. Sono seguiti i saluti istituzionali diAngela Riggio, dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, diEnzo Bruno, Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro e di Nando Chilla’, Presidente del C.P.G. e G. L. di Catanzaro.

La Storia dell’istituto è stata rievocata da Nicola Limardo, Maria Corica, Maria Maglie, Paolo Riverso e Anna Maria Fedele, Presidi dell’Istituto dal 1987 al 2007 quindi è stata la volta di Daniele Vacca, assessore ai lavori pubblici del Comune di Soverato che ha voluto portare la sua testimonianza di ex allievo.

“Tra presente e futuro” è stato il tema dell’interventodell’attuale Dirigente, Domenico Agazio Servello che ha posto l’accento sulle priorità dell’Istituto, costantemente coinvolto nell’innovazione dei metodi, nello studio dei processi di insegnamento sviluppando, in tal modo, la propria organizzazione lavorativa secondo nuovi modelli di apprendimento e utilizzando dispositivi all’avanguardia in modo da dare una pronta risposta alle nuove pretese che la globalizzazione implica.

Gli allievi acquisiscono e migliorano le competenze attraverso esercitazioni reali in laboratori dotati dei migliori hardware e software, ricevono un supporto individualizzato, partecipano a competizioni e a stage nazionali e internazionali, ottengono certificazioni europee nelle lingue straniere e nelle materie informatiche e tecniche.

Un istituto aperto al territorio, un punto di riferimento valido per tutti i professionisti che necessitano di un’area di reclutamento della forza lavorativa. Un gustosissimo Brunch, preparato dallo Staff dell’Ipsseoa di Soverato, ha concluso la giornata, trasmessa in diretta streaming su http://www.itmalafarina.gov.it/index.php/itlive-tv

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.