Stampa Stampa
126

SOVERATO (CZ) – L’Istituto Salesiano in visita all’Expo


L'Istituto Salesiano visto dall'alto

L’Istituto Salesiano visto dall’alto

La visita si inserisce nelle tappe del viaggio d’istruzione che ha avuto come meta principale i luoghi di don Bosco in occasione del Bicentenario della sua nascita

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 8 MAGGIO 2015 – Il mondo in vetrina, distribuito su un milione di metri quadrati di superficie espositiva e oltre sessanta padiglioni tematici, chiamato a rispondere sul tema impegnativo “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”, dialogando intorno a questioni strategiche come la sicurezza alimentare, l’educazione agli stili di vita e l’uso sostenibile delle risorse naturali.

Uno straordinario contenitore di eccellenze enogastronomiche e non solo, di culture e di tradizioni che, fino alla chiusura del 31 ottobre, si prevede verrà visitato da 20 milioni di persone. Tra queste, ieri c’erano anche gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado e del Liceo Classico dell’Istituto Salesiano di Soverato, accompagnati dai docenti e dal Direttore dell’Opera salesiana Don Luigi Martucci entusiasta promotore dell’iniziativa.

La vista all’Expo 2015 si inserisce nelle tappe del viaggio d’istruzione che ha avuto come meta principale i luoghi di don Bosco in occasione del Bicentenario della sua nascita, la visita alla città di Torino ed in modo particolare al Duomo per l’ostensione della Sindone, evento, quest’ultimo, davvero straordinario, ravvicinato nel tempo all’ultima ostensione del 2010 e che si collega a una circostanza particolare come il Giubileo salesiano.

Prevista durante il viaggio di andata anche una breve visita alla Città del Vaticano e una sosta a Bologna durante il ritorno. I ragazzi hanno visitato l’Expo di Milano con la curiosità e l’interesse per un qualcosa di cui si è tanto parlato e per il quale c’è molta attesa. Di certo, però, stanno per tornare a casa con interrogativi, convincimenti, dubbi, e magari anche qualche fermento critico, che potranno approfondire. Oggi è bene fare di tutto per cogliere appieno le opportunità che Expo 2015 offre al nostro Paese. Per questo motivo gli studenti che visiteranno i padiglioni di Milano avranno l’occasione di confrontare il modello italiano con altre esperienze di tutto il mondo e torneranno con la voglia di guardare al nostro territorio in modo diverso.

«Sarà, infine – ha dichiarato il Preside della scuola- una buona occasione per ritornare alle radici del Fondatore del carisma del nostro Istituto ed un appuntamento unico per riflettere sul futuro globale, sugli Obiettivi del Millennio, il contrasto alla fame, la gestione sostenibile delle risorse naturali. Expo è un evento che parla dei prossimi decenni e per questo è necessario che i giovani ne siano i protagonisti ».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.