Stampa Stampa
118

SOVERATO (CZ) – LAVORI ALLA POSTA, CHIUDE TEMPORANEAMENTE L’UFFICIO


In sostituzione sindaco autorizza messa in posa struttura mobile provvisoria

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 23 SETTEMBRE 2017 –  Chiude temporaneamente l’ufficio postale di corso Umberto per lavori necessari al suo efficientamentO.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ernesto Alecci autorizza Poste Italiane ad installare un manufatto in via Amirante.Questo a seguito della richiesta effettuata da  Poste Italiane, per l’occupazione  di suolo pubblico, avanzata  per le seguenti finalità: Realizzazione dell’ufficio postale provvisorio in altra sede considerato che a causa dei lavori di restyling presso l’attuale sede di corso Umberto I, 45 Soverato Marina ,è necessario chiudere alla clientela  per il periodo  presumibilmente  e complessivi di  giorni 120.

“Il rilascio della concessione ad occupare il suolo,dice il sindaco Ernesto Alecci, come meglio individuato nella planimetria e foto di localizzazione satellitare, con la ubicazione nel  parcheggio adiacente all’Istituto Tecnico Via Carlo Amirante n. 30; per l’ampiezza di mq 180,00 circa determinati da (larghezza) ml 24,00 (profondità) ml 7.38 più zona di passaggio.

“Considerato che, continua Alecci, la richiesta di concessione si intende ad uso gratuito per occupazione del suolo del parcheggio sito in via C. Amirante, del resto, continua Alecci, questa amministrazione ha tra i propri fini la promozione turistica, economica, culturale e del tempo libero del territorio di questo ente, si è ritenuto opportuno dice ancora Alecci, pertanto  aderire alla richiesta, concedendo l’occupazione del suolo pubblico richiesto a titolo oneroso, trattandosi di pubblico servizio” allo scopo sentiti i pareri favorevoli e  di regolarità tecnica reso,con apposita delibera di giunta”.

“Si decide  – afferma ancora il sindaco –  di dare atto che la concessione dell’occupazione suolo pubblico riviste carattere di pubblico servizio e  di concedere l’occupazione gratuita del suolo pubblico nel Parcheggio di Via C. Amirante, inoltre di esonerare l’Amministrazione concedente da qualsiasi responsabilità civile e/o penale per fatti o accadimenti nascenti o imputabili al posizionamento dell’ufficio mobile in parola.

Conclude la delibera di giunta di  demandare a Poste Italiane, per il tramite di un suo delegato, tutte le incombenze, nessuna esclusa, per il posizionamento ed il mantenimento in loco dell’ufficio, disciplinando anche il traffico pedonale e veicolare nell’area interessata.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.