Stampa Stampa
68

SOVERATO (CZ) – Inaugurata piazzetta Sacro Cuore


La statua del Sacro Cuore che ha dato il nome alla piazzetta
La statua del Sacro Cuore che ha dato il nome alla piazzetta

Quello che era un ricettacolo di rifiuti grazie ad alcuni volontari è diventata una graziosa agorà con una bella statua del Sacro Cuore di Gesù

Articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 8 DICEMBRE 2014 – Bella la cerimonia per l’inaugurazione della statua del Sacro Cuore di Cristo, realizzata unitamente alla piazzetta ad opera di volontari che hanno messo oltre che i soldi necessari il loro tempo a disposizione della collettività.

Alla cerimonia erano presenti don Pasquale Rondinelli, il luogo tenente Giuseppe Di Cello, l’associazione nazionale carabinieri e molti ex amministratori comunali tra cui l’ex sindaco Ernesto Alecci e gli ex assessori Riccio, Sica, Pizzimenti e Vono.

Con la buona volontà e l’impegno di molti si è messo mano a quello che prima era un ricettacolo e rifiuti ed erbacce, via con decesplugliatori, carriole e pale, per  realizzare piazzette e giardini, viali e recinti per poi allocare al centro di quella che adesso è piazza del Sacro Cuore di Gesù, la statua con il suo basamento.

Città commissariata e casse comunali vuote, questo impedirebbe la realizzazione di qualche opera pubblica? Non sempre. E’  l’esempio  da seguire, quando veramente il luogo dove  si vive e  a cui sono legati dei ricordi e degli affetti di ognuno di noi, diventa qualcosa a cui dare sempre massimo rispetto  e infinita  cura.

E’ ciò che e’ avvenuto  all’ estrema periferia della  città, nel popoloso quartiere di via Monti, nei pressi dell’istituto Alberghiero di Stato,  ad opera di alcuni volenterosi  che rispondono  al nome di  Vittorio Meliti, Giuseppe Galeano, Giovanni Riverso,  Eugenio Galeano,ed altri,che una mattina, alzandosi e guardandosi attorno, hanno capito  che bisognava darsi da  fare e coinvolgere tutti  gli abitanti del quartiere, vista la latitanza di chi dovrebbe averne  cura, perché  quello  diventasse  un posto vivibile di cui andarne fieri.

E così e’ stato , grazie alla loro non indifferente opera, all’incessante lavoro e alle spontanee offerte di tanti cittadini Soveratesi, residenti  e non del quartiere, e’ stata bonificata la piazza  Comunale che campeggia tra  quelle vie, con  illuminazione, potatura di alberi e messa in opera di  semplici ma simpatiche opere murarie.

Opere, che hanno fatto da cornice alla benedizione di una statua a grandezza naturale, raffigurante il Sacro Cuore di Gesù.  La serata di festa, è stata  allietata dal gruppo folk  degli  “Antigua” con un repertorio di canti popolari e immancabili tarantelle. 

Offerti, a cura degli abitanti del quartiere dolci e bibite. Ha chiuso la bella serata  uno spettacolo di fuochi pirotecnici. I promotori dell’evento, hanno ringraziato  quanti con la loro partecipazione, hanno reso merito al lavoro svolto nell’interesse dell’intera città di Soverato.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.