Stampa Stampa
34

SOVERATO (CZ) – Il sito di Soverato vecchia trasformato in discarica


Soverato vecchia: lo scempio è servito

Soverato vecchia: lo scempio è servito

Ai lati eleganti di ville residenziali e di insediamenti produttivi una impietosa discarica che si alimenta ogni giorno costituisce un pessimo biglietto da visita

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

SOVERATO (CZ) – 19 SETTEMBRE 2014 – Nonostante il cartello presente reciti testualmente, “accordo di programma quadro APQ tutela e risanamento ambientale per il territorio, Regione Calabria”, il sito di Soverato vecchia, la memoria storica di Soverato, è usato come discarica abusiva a cielo aperto.

Eppure da questa strada e da questo non  luogo sono in molti a transitare, lasciata la ex 106 jonica un tratto di strada costeggia il fiume Beltrame e conduce all’abitato di Soverato superiore.

Ai lati eleganti ville residenziali e insediamenti produttivi, ma, proprio a ridosso di questo, una impietosa discarica che si alimenta ogni giorno costituisce un pessimo biglietto da visita.

E come ogni discarica abusiva “che si rispetti” si trova di tutto, materiali di risulta reduci di qualche lavorio anche esso abusivo, vecchi complementi di arredo, divani, materassi, frigoriferi e vecchie caldaie, cucine e tubi in Pvc, ma non mancano i copertoni di automobili.

Peccato perché il sito di Soverato vecchia meriterebbe uno sguardo più accurato, ma come conciliare la bellezza con il degrado? La storia  antica con i rifiuti? L’inciviltà con il nostro glorioso passato?

Si spera che qualche anima buona si metta di impegno e metta la parola fine all’incuria e al degrado poi su questo sito non guasterebbe un sistema di videosorveglianza per monitorare l’area e evitare simili scempi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.