Stampa Stampa
29

SOVERATO (CZ) – GUARDANDO “IL SENSO DELLA BELLEZZA”


Scuole al Supercinema per assistere a proiezione  documentario di Valerio Jalongo nell’ambito del Programma ministeriale “A Tutto Schermo”

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) – 24 FEBBRAIO 2018 –  Gli allievi del triennio del liceo scientifico ‘A.Guarasci’, del liceo classico ‘Sant’Antonio di Padova’ e dell’istituto tecnico per geometri ‘Malafarina’ di Soverato hanno aderito al programma “Fuori Orario.

 Il cinema italiano a scuola tra passato e presente”, sostenuto con il contributo di MIBACT- Ministero dei beni e delle attività culturali e di SIAE, prendendo parte alla visione de “IL SENSO DELLA BELLEZZA – ARTE E SCIENZA AL CERN” di Valerio Jalongo. Il documentario è stato prodotto da AMAEUROPA INTERNATIONAL e distribuito da OFFICINE UBU,

 Gli oltre 300 studenti hanno partecipato alla matinée tenutasi giorno 21 Febbraio presso il Supercinema di Soverato.

 Il documentario ‘Il senso della bellezza’ attraverso uno straordinario viaggio di scoperta con artisti di tutto il mondo e scienziati del CERN di Ginevra, avvicina alla scienza in modo emozionante e accessibile, svelando il rapporto che lega la ricerca scientifica all’arte e alla bellezza. Tra i fisici che compaiono nel film anche Fabiola Gianotti, direttore del CERN, e grandi artisti contemporanei come Antony Gormley.

  Il film è uscito il 20 e il 21 novembre in 70 sale cinematografiche riscuotendo un successo straordinario di pubblico che testimonia del grande interesse e della curiosità intorno all’argomento. Grazie alla collaborazione con INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, un esponente della comunità scientifica nazionale ha accompagnato la proiezione in ogni città e ha risposto alle domande del pubblico, accorso numerosissimo.

 Dopo questa straordinaria accoglienza, il film è tornato nei cinema come evento speciale il 20 dicembre in più di 100 città ed è attualmente richiesto nelle scuole come attività didattica.

 I ragazzi sono stati informati dell’iniziativa #aduepassidalcern che prevede la possibilitàdi inoltrare delle domande direttamente agli scienziati del CERN o dell’INFN.

 La partecipazione è stata viva e intensa e la proiezione di Soverato ha aperto le numerose proiezioni in programma nella regione Calabria.

 “Fuori Orario – il cinema italiano tra passato e presente” rientra nel programma A TUTTO SCHERMO sostenuto da Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Cinema e da SIAE.

 Per saperne di più: www.retedeglispettatori.it 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.