Stampa Stampa
141

SOVERATO (CZ) – “IL MOSAICO” CONQUISTA IL TEATRO COMUNALE


Spettacolo nell’ambito della rassegna messa in piedi dall’Amministrazione di Soverato

Articolo e foto di Gianni ROMANO

SOVERATO (CZ) –  13 APRILE 2018 – Continua la rassegna teatrale voluta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ernesto Alecci e dal consigliere con delega alla cultura, Emanuele Amoruso.

Presentato da Rossella Galati e Lino Gerace lo spettacolo con il coro ”il Mosaico città di Soverato,diretto da   Ida Raynal, una serata all’altezza del bel canto e della musica, bravi tutti gli interpreti e i musicisti  che hanno appassionato e convinto il numeroso pubblico presente.

Si iniziava con Memories e i suoi brani più famosi, lo spettatore veniva accompagnato per mano in un viaggio coinvolgente ed emozionante, diversamente da altre occasioni il coro va oltre il canto muovendosi sul palco e rompendo lo schema corale e statico tradizionale. Grazie ai balletti della splendida  ballerina Janaina de Oliveira e Claudia Voci con Fatima Rattà.

Si passava al classico “aggiungi un posto a tavola”un vero capolavoro e il musical più replicato in assoluto,per passare dunque a Memory ,uno dei più celebri brani di musical eseguiti. Era la volta poi di un coinvolgente Everythings Alright,brano composto per la colonna sonora del film e del musical “Jesus Christ Superstar”,sullo sfondo video  tratti dall’omonimo film. Ma era il tempo delle cattedrali, un tempo in cui la pietra si fa statua, musica e poesia con il brano tratto dal celebre,”Notre Dame de Paris.”

La serata era molto piacevole e ricco il repertorio del coro,la magia si librava leggera nell’aria,brava Ida Raynal, si proseguiva con Audition dalla colonna sonora candidata all’oscar,La La Land e poi I Will Follow Him il celebre brano di Sister Act, con tanto di coriste in abiti da suora.

Poi entrava sul palco il soprano Eleonora Pisano che regalava al numeroso pubblico, una stupenda interpretazione con “Somewhere Over The Rainbow” tratto dal celebre Mago di Oz, ma era ancora la magie delle favole con una stupenda interpretazione tratta da “La bella e la bestia, ed ancora “il fantasma dell’opera”, una storia di amore e di azione, continuava il messaggio con “il cerchio della vita”tratta dal film “il Re leone”.

Poi una strizzata d’occhi ad un grande classico tratto dal “Rugantino,” la più suggestiva canzone come “Roma non far la stupida stasera” sullo sfondo nel grande  telone le immagini di una Roma fantastica, la città eterna, conquista, seduce e fa innamorare.

Si chiudeva la bella serata con il classico ”Gente magnifica gente” dal film ”scugnizzi di Nanni Loy, a seguire la consegna da parte dell’orafo Katya Urzino di una artistica targa.

Che dire, ancora una volta l’amministrazione comunale grazie ad una intelligente rassegna teatrale che spazia tra prosa e canti ha coinvolto un comprensorio, questa la dice lunga sulla voglia di cultura

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.