Stampa Stampa
832

SOVERATO (CZ) – Gli altri al mare, il “Malafarina” in Scozia


Studenti e insegnanti del Malafarina in terra scozzese

Sedici studenti frequentanti le terze e quarte classi della scuola soveratese, accompagnati dai docenti Ines Romano e Elena Vittoria Scuteri, sono a Edimburgo dove stanno partecipando ad un corso di perfezionamento della lingua inglese

 di Franco POLITO

 SOVERATO (CZ) – 19 GIUGNO 2015 –  Li avevamo lasciati di ritorno dalla Turchia per la conclusione del Partenariato Multilaterale Comenius. Pensavamo che andassero in vacanza “assoluta e totale”.

 Quelli dell’istituto di istruzione superiore “G. Malafarina” la vacanza la stanno facendo. Ma di studio. In questo momento 16 studenti frequentanti le terze e quarte classi della scuola soveratese, accompagnati dai docenti Ines Romano ed Elena Vittoria Scuteri, sono a Edimburgo, in Scozia,  ad un corso di perfezionamento della lingua inglese.

 Mentre in molti si sollazzano al mare o in altri diversivi, loro sono alle prese con il progetto internazionale, l’ennesimo dell’anno, “Obiettivo C – Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani – Azione 1 Interventi per lo sviluppo delle conoscenze chiave  – Join Europe”.

 «Considerata ormai parte integrante della formazione del giovane – sottolinea il dirigente scolastico del Malafarina Domenico Agazio Servello –  la conoscenza e la padronanza delle lingue straniere costituisce non solo un importante elemento di cultura generale, ma è nel contempo un’opportunità di accesso al mondo del lavoro e  l’istituto Malafarina è sempre all’avanguardia nella ricerca di progetti che possano favorire nei propri alunni tali competenze».

 L’esperienza  prevede l’acquisizione di certificazioni spendibili in Italia e all’estero, titoli formativi che sono diventati oramai un must per chiunque intenda avviarsi nel mondo del lavoro ed essere professionalmente “appetibile” alle imprese che reclutano giovani diplomati. La scuola, per rimanere al passo coi tempi, non può prescindere dalle necessità sociali più attuali e, dunque, è chiamata a rispondere ai nuovi bisogni dell’utenza.

 All’inizio e al termine di ciascun corso verrà effettuato un test di valutazione delle competenze linguistiche A2 e per i più capaci B1 secondo il Cefr (Common European Framework of Reference for Languages (Quadro comune europeo di riconoscimento della conoscenza delle lingue) e verrà rilasciato un attestato di frequenza con il relativo livello Cefr raggiunto.

 Il progetto intende favorire e promuovere il potenziamento della competenza linguistica; lo sviluppo di una educazione e una istruzione di qualità; il ritorno positivo in termini di esperienza personale da estendere all’intero gruppo classe; la ricaduta fondamentale dell’esperienza all’interno dell’Istituto e la motivazione per insegnanti e studenti a conoscere altre opportunità educative: obiettivi da conseguire nell’ambito di una full -immersion in una realtà socio – culturale e linguistica diversa dalla propria.

Non solo impegno e studio però. Molteplici sono le escursioni culturali nella terra delle cornamuse tra cui la  visita del National Museum, National Gallery,  Georgian house, Holyrood Palace, The Edinburough  castle oltre a una visita guidata di una intera giornata a Loch Ness e alla città di Glasgow.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.