Stampa Stampa
235

SOVERATO (CZ) – FRANCESCO ROTONDO NELLO STAFF DELL’ASSESSORE VACCA


Già candidato con Cambiamenti, storicamente esponente del Pd cittadino, esperto e da sempre attivo su temi di natura socio-ambientali

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 22 SETTEMBRE 2015 – “Ringrazio il sindaco Ernesto Alecci e l’assessore Daniele Vacca per la fiducia riposta nelle mie capacità di contribuire a un settore cruciale come questo”, annunciando già alcune delle mosse a costo zero che più gli stanno a cuore e per le quali è già a lavoro insieme all’assessore.

Occorre dare risposte immediate ai cittadini, su problemi cosi cruciali come quello dell’abbattimento delle barriere architettoniche presenti in Città. Una Città accogliente e fruibile è un segno di grande civiltà prima di tutto oltre che un primo biglietto da visita per il turista e per aspirare a traguardi come quello della Bandiera Blu. Il mio impegno sarà rivolto in tal senso.

Gia operativo e convinto della sinergia con l’architetto Vacca per dare risposte concrete e segnali di cambiamento alla Città. Nell’immediato si può dare un segnale concreto ai tanti cittadini che da anni chiedono abbattimento delle barriere architettoniche e migliore fruibilità del Corso Umberto”, spiega Rotondo.

Anche in mancanza di finanziamenti si può pensare a una revisione del piano del traffico che permetta – in via sperimentale e temporanea – di creare una corsia per disabili, genitori con le carrozzine e pedoni, e perché no, anche una unica pista ciclabile che colleghi le vie del centro e i quartieri limitrofi al lungomare. Gli strumenti al vaglio – specifica Rotondo – potrebbe essere quello di un senso unico in direzione Reggio Calabria con appositi dissuasori e segnaletica disegnata sull’asfalto(come indicata in foto).

Occorre poi che tutti gli stabilimenti balneari,garantiscano come per legge lo stesso abbattimento delle barriere,pena il mancato rinnovo di concessione. Con un finanziamento ad hoc, non appena prospettabile, si passerà a rifare gli arredi e i marciapiedi, mentre tornando alle cose che si possono mettere subito in atto, con spesa minima, si procederà a un “piano colore” individuando alcune zone caratteristiche, in modo da evitare l’effetto arlecchino che danneggia il decoro cittadino. C’è urgente bisogno di rendere tutti gli spazi verdi il piu’ possibile fluibili ad anziani e bambini,con la creazione di apposite aree attrezzate per le famiglie che scelgono di trascorrere il fine settimana nella Città di Soverato.

Oggi i cittadini sentono il dovere di vivere al meglio tutti gli spazi verdi, anche per una migliore qualità della vita..Certo occorre creare da subito una grande sinergia tra cittadini e amministrazione, meccanismo che sulle riviste internazionali si chiama sharing economy ma che credo debba diventare la risposta collettiva al bisogno di dare un senso di comunità allo spazio pubblico e al verde urbano, troppo spesso abbandonato nel degrado e nell’incuria.

Obiettivo della mia collaborazione inoltre è di dare la parola ai cittadini”, sottolinea Rotondo, con una “progettualità partecipata” che punta a coinvolgerli in ogni decisione strategica per l’ambiente e il paesaggio cittadino “Abbiamo riconosciuto a Rotondo una stima personale e una competenza politica grazie alle quali potrà dare un supporto in più all’azione amministrativa nel settore, è il commento dell’assessore Vacca e del Sindaco, che augurano a Rotondo buon lavoro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.