Stampa Stampa
54

SOVERATO (CZ) – EPIFANIA IN OSPEDALE, SI RINNOVA LA TRADIZIONE


Solenne messa celebrata nella cappella del nosocomio. Presenti tanti volontari e il “Bambinuzzu”

Articolo e foto di Gia. RO. (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 7 GENNAIO 2017 –  Celebrata dal cappellano don Enzo Iezzi la tradizionale Santa Messa dell’Epifania presso la cappella dell’ospedale cittadino, presenti i diaconi e molte associazioni  di volontariato, tra cui l’associazione nazionale carabinieri, il gruppo Pgs di Chiaravalle Centrale, l’Unitalsi, l’Avulss, i carabinieri della stazione, la guardia costiera dell’ufficio marittimo  di Soverato.

listener-1

La parola di Dio dove la domanda è tanta,dove si soffre,dove si tocca con mano il dolore dei pazienti e delle loro famiglie,nei luoghi di cura Dio è più vicino e facile attraverso Lui arrivare  al cuore di chi soffre,ed in questo anno,come avviene da ben undici anni testimonianze di fede con la visita del “Bambinuzzu”per i reparti,e l’offertorio ricco di doni per i pazienti del reparto pediatria.

L’importanza del volontariato in questi ambiti è quanto mai importante e significativo,il volontario affianca e aiuta la chiesa nel compito di stare accanto a chi soffre dove il bisogno è forte,e la risposta deve essere più forte della domanda.

“Fratelli  e sorelle,queste le parole di don Enzo Iezzi, Gesù Cristo ci viene presentato come la luce del mondo,per la chiesa continuava don Enzo, che ha la missione di condurre gli uomini a Cristo,per noi tutti,che partecipiamo a questa Eucarestia,perché con la luce della fede siamo guida ai fratelli  e alle sorelle che cercano Cristo,Fa che tutti noi ci sentiamo responsabili del cammino di fede di tanti fratelli e sorelle.”

La Santa Messa è stata allietata da canti e cori dai numerosi fedeli presenti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.