Stampa Stampa
24

SOVERATO (CZ) – ENTRANO NEL VIVO I FESTEGGIAMENTI PER SAN GIOVANNI BOSCO


Tante le iniziative spirituali e ludiche che culmineranno domenica 31 gennaio

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 23 GENNAIO 2016 –  Entrano nel vivo oggi, sabato 24 gennaio, i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco.

La festa di San Francesco di Sales inaugura infatti una serie di appuntamenti in vista della giornata del 31 gennaio, dedicata al Santo dei giovani, nell’anno giubilare della Misericordia. Proprio in questa data, alle 19,00 nel salone Don Bosco, verrà presentata, da don Antonio Bomenuto, cappellano del carcere minorile di Catanzaro, la Strenna 2016 del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, dal titolo “Con Gesù, percorriamo insieme l’avventura dello Spirito!”.

Nei 5 Giorni con Don Bosco, dal 25 al 30 gennaio la messa delle ore 18,00 sarà celebrata ogni sera da un parroco di una parrocchia vicina. Venerdì 29 gennaio“giornata dei cori”.  Alle ore 19,00 nella chiesa parrocchiale si potrà ammirare un’esibizione di cori. Sabato 30 gennaio  alle ore 9,30 Messa con studenti delle scuole della città in parrocchia. A seguire attività varie in Oratorio. 

Alle ore  17,00 in Oratorio  Giochi da baraccone per elementari e medie. Sono invitati i genitori.Alle ore 18,00 Santa Messa presieduta da Monsignor Cantisani, Arcivescovo emerito.  Alle ore  21,00 Notte bianca salesiana: Veglia di preghiera con fiaccolata dalla chiesa del Rosario, organizzata dai giovani del Movimento Giovanile Salesiano.

Domenica 31 gennaio,  alle ore 10,30 si svolgerà la   Stradonbosco.  Il ricavato ottenuto dalle iscrizioni  a tale  manifestazione,  sarà devoluto al progetto di ristrutturazione della Canonica per ospitare una famiglia di profughi inviata dalla Diocesi.  

Alle ore 18  Messa solenne  in onore di san Giovanni Bosco. Presiederà sua Ecc.  Monsignor Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro- Squillace.  Al termine della Celebrazione, come da tradizione salesiana,   verra’ offerto ai ragazzi un  panino con la mortadella. Una festa per la comunità parrocchiale, ma anche per Soverato, poiché Don Bosco è compatrono della città.Sono ancora tante le attività proposte per i giovani e, ancora i “Dieci minuti con Don Bosco” e l’iniziativa # Tiriconosci che scoprirete consultando il programma completo della Festa di Don Bosco 2016.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.