Stampa Stampa
45

SOVERATO (CZ) – E’ arrivato il Beach Soccer, la nuova frontiera sportiva soveratese


Mister Piero Fodero

Mister Piero Fodero

Alla scoperta della nuova disciplina con mister Piero Fodero, allenatore del Soverato Beach Soccer

 Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano della Calabria)

 SOVERATO (CZ) – 30 MAGGIO 2014 – Si stanno per aprire i cancelli dei lavori in corso del “Soverato Beach Soccer” e i ragazzi che ben hanno portato in Italia il nome del soveratese  coordinati da mister Piero Fodero, sono  pronti e determinati per dare il via ad un’altra stagione fantastica di Beach Soccer nazionale  del campionato super 8 .

 Campionato che mette in luce e non poco il nome di Soverato, una delle spiagge più invidiate in tutti i migliori palcoscenici  organizzativi che ben presto si augura di poter organizzare una tappa di questo fantastico campionato che permette di poter apprezzare i migliori beacher e sportivi al mondo nel settore del beach soccer oramai spopolato come disciplina mondiale.

 Siamo qui con mister Piero Fodero per la sua seconda stagione consecutiva come mister del Soverato Beach Soccer dopo una prima stagione al di sopra delle aspettative.

 Mister Fodero allora, la squadra è finalmente pronta per affrontare questa faticosa stagione del campionato Supereight?

«Si, diciamo che è stata dura questo anno definire la rosa perché a dire il vero qualcuno dei miei giocatori che ben hanno figurato la scorsa stagione nel campionato Super Eight sono stati presi d’occhio da qualche altra squadra e  qualcuno l’ ho perso strada facendo; ma come l’ anno scorso ho inserito dei giovani che per me sono delle promesse interessanti».

 Avete acquistato qualche giocatore blasonato o arrivato da squadre importanti?

«Guardi la nostra politica è quella di valorizzare i nostri prodotti, i nostri ragazzi, e bene è andata l’ anno scorso infatti come le dicevo tanti ragazzi sono stati contattati da altre squadre dei campionati professionisti, quindi i miei giocatori blasonati sono Ranieri, Parentela, Palombo, Lo Prieno e via di qui tutti gli altri. L’unico giocatore più esperto che ho richiesto alla società è il portiere che in questo sport è fondamentale che sia navigato. Grazie agli sforzi della società del è arrivato Federico Campominosi, per 3 anni portiere dell’ Inter Beach Soccer, squadra vincitrice dello scudetto Super Eight nella stagione 2012. Senza dimenticare l’ inserimento in rosa di Damiano Viscomi, giocatore del Guardavalle Calcio e Pino Ruggiero, in forza al Davoli calcio».

 Qual è la vostra programmazione? Quando inizierete gli allenamenti e quando inizierà la vostra stagione?

«I nostri allenamenti sono iniziati sulle spiagge del lido “La Marinella” lunedi 19 maggio con la prima squadra , proveremo qualche nuovo ragazzo mentre il lunedì successivo abbiamo sfoltito la rosa arrivando a 15 giocatori che porterò con me fino la prima tappa di Ostia dei prossimi 4, 5, e  6 luglio sperando dopo le successive 2 tappe di arrivare alle finali di Scoglitti i successivi 25, 26 e  27 luglio».

 Mister, l’ultima domanda. Avete altri programmi oltre al vostro campionato super8?

«Sì, stiamo preparando un’ iniziativa  spostandoci però sulla spiaggia di Montepaone al “Brondi s’ beach”. Grazie appunto alla coaudivazione del mio amico Antonio Lombardo  il Soverato Beach Soccer  ha promosso l’iniziativa “Imparare a giocare a beach soccer” per tutti i bimbi di età compresa tra gli 8 e i 14 anni. Si tratta di un’ accademia che insegnerà loro lo sport del beach soccer con tre allenamenti settimanali seguiti da professionisti di questo mondo. Il corso si svolgerà dal 3 giugno al 15 luglio prossimi. Le iscrizioni sono aperte a tutti i bimbi. Credo molto in questa disciplina e penso anche che molti bambini dovrebbero accostarvisi perché è uno sport che riempie di grandi emozioni».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.