Stampa Stampa
78

SOVERATO (CZ) – Conclusi i festeggiamenti in onore dell’Addolorata


La fede e la devozione di Soverato per l'Addolorata

La fede e la devozione di Soverato per l’Addolorata

Tra fede, cultura e intrattenimento sono stati in migliaia i fedeli che hanno reso omaggio alla patrona della città

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

SOVERATO (CZ) – 22 SETTEMBRE 2014 – Tante le presenze di fedeli per i solenni festeggiamenti della patrona della città di Soverato, Maria Santissima Addolorata. Il parroco don Giorgio Pascolo ha visto una settimana di fede e di iniziative che hanno portato a Soverato superiore molti fedeli.

Articolato il programma che ha visto l’inaugurazione della bella mostra di fotografia di Renato Alecci, 400 gli scatti esposti in mostra che  ha riguardato Soverato vecchia e Soverato superiore. La festa ha vissuto anche momenti di vera cultura con una serie di conferenze sulla celebre scultura del Gagini.

La festa cominciata come parte religiosa  è continuata per concludersi sabato 20 settembre, giornata in cui è stato anche inaugurato il nuovo portone della chiesa, realizzato da Giuseppe Pacicca su interessamento dell’Apostolato della preghiera che ha coperto in parte le spese. L’artista invece ha donato il suo tempo e la sua arte al servizio della comunità.

Per tutta la durata del settenario, il servizio navetta Soverato-Soverato Superiore è stato gratuito dalle ore 17,15, per la partenza da Soverato Marina, alle ore 19,15, per la corsa di ritorno.

Ieri, invece, c’è stata la solenne concelebrazione eucaristica alle ore 10,30, con offerta del cero votivo da parte dell’amministrazione comunale, e con processione pomeridiana per le via del paese alle 17,30. Il programma civile della festa è iniziato venerdì 19 settembre, alle ore 21, con una conferenza dei professori Sante Guido, storico dell’arte, e Giuseppe Mantella, restauratore, sul tema “Antonello Gagini tra scienza e colore, indagini fotografiche per la policromia scomparsa”, a cura del gruppo archeologico “Paolo Orsi” e della Pro Loco Soverato.

Sabato 20 settembre, alle ore 20, spazio alla Sagra popolare del morzello, a cura dei quartieri Arenile, Bonporto, Caramante, Corvo e Torrazzo, e alle ore 21,00 presentazione ufficiale della squadra di serie A2 del Volley Soverato, e alle ore 22,00 esibizione del gruppo etnico dei “Lisarusa”.

Nella serata di ieri, alle ore 20,00, sagra del tartufo di Pizzo “Gelateria Callipo”, e alle ore 22,00 esibizione del gruppo etnico “Parafonè.

La chiesa è stata addobbata a festa da Dino Arena, Antonello Abruzzo e Umberto Maio, presente il coro polifonico  parrocchiale Maria Santissima Addolorata con la maestra Anna Tropea, il complesso bandistico Umberto Pacicca ha allietato le vie del paese, mentre l’illuminazione artistica è stata curata dalla ditta Cerullo di Montauro. Lo spettacolo dei fuochi artificiali è stato a cura della ditta De Rosa di Stalettì.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.