Stampa Stampa
54

SOVERATO (CZ) – BAR TRASFORMATO IN DISCOTECA, STOP ALL’ATTIVITA’


Soverato, la Compagnia Carabinieri

Ordinanza del sindaco nei confronti di un noto esercizio commerciale. Ditta è autorizzata solo a somministrazione  di bevande e alimenti

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) – 21 APRILE 2016 – Una festa in piena regola, locale affollato, musica con dj set, cocktail e birra a fiumi, locandine e tanta allegria, peccato che tutto questo non era stato  autorizzato.

Tanto che il sindaco Ernesto Alecci, vista la nota informativa  della Legione Carabinieri Calabria – Stazione di Soverato (in foto), emessa a carico di un noto esercizio commerciale di somministrazione. Dal sopralluogo dei Carabinieri, effettuato  presso l’attività sopra descritta è riportato che presso la medesima attività vi “erano molti clienti che ascoltavano e ballavano musica filodiffusa con impianto hifi amplificato e d.j. in una area adibita a pista da discoteca”.

Nella nota dei Carabinieri viene riferito che “da ulteriori accertamenti compiuti da questo Comando si è rilevato che per la notte in questo noto locale,  era stata organizzata una festa danzante a pagamento con rilascio di biglietto all’ingresso, il cui costo, da quanto si evince sulla locandina pubblicizzante l’evento, ammontava ad euro 15,00.

Sulla locandina il numero massimo dei partecipanti alla festa era fissato in 300” ma dagli accertamenti effettuati, la ditta in questione è risultata essere in possesso solo di  licenza di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande rilasciata da questo Comune con un superficie di somministrazione complessiva di mq. 150 e che tale licenza è l’attività prevalente.

Si legge nel dispositivo delle forze dell’ordine, che codesta ditta, non può esercitare pubblici spettacoli o intrattenimenti musicali nei termini riportati nella succitata nota dei Carabinieri, tantomeno organizzare feste danzanti a pagamento con rilascio di biglietto a pagamento ,considerato che codesta ditta non è in possesso di alcuna autorizzazione, tantomeno ha mai prodotto Scia per intrattenimenti musicali e danzanti come riferito ai Carabinieri dalla Polizia Locale in data per le motivazioni di cui sopra, occorre porre immediato rimedio al fine di tutelare la quiete pubblica nonché l’ordine e la sicurezza pubblica considerato il numero dei partecipanti alla festa che sulla locandina pubblicizzata era fissato in 300.”

Occorre evitare che altre simili situazioni possano verificarsi in futuro in quanto manifestazioni temporanee di pubblico trattenimento e spettacolo devono svolgersi secondo quanto prescritto dalle norme di legge in materia nonché in possesso delle asseverazioni di tecnico fonometrico per previsione impatto acustico e tecnico abilitato legge 818 per conformità norme prevenzione incendi e Cpi ( se il trattenimento coinvolge più di 100 persone).

Sulla scorta di queste notizie il sindaco Alecci ha ordinato, per i motivi succitati, dover procedere alla sospensione immediata con la chiusura di ogni attività, per questo locale, di intrattenimento, pubblico spettacolo.”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.