Stampa Stampa
102

SOVERATO (CZ) – All’Istituto Salesiano le “Olimpiadi di Matematica”


olimpiadi matematica

Dal 21 al 23 gennaio scorsi giovani selezionati nelle scuole catanzaresi hanno affrontato uno stage con due illustri formatori 

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano della Calabria) 

SOVERATO (CZ) – 11 FEBBRAIO 2015 –  Il progetto “Olimpiadi di Matematica” è qualcosa che va al di là degli eventi puntuali noti come “Giochi di Archimede” e “gara provinciale di Febbraio”: lo sanno bene gli studenti che dal 21 al 23 gennaio si sono incontrati tra le mura dell’Istituto Salesiano per seguire uno stage di matematica avanzata che copre le aree principali della cosiddetta “Matematica olimpica” e che si innesta in un più ampio progetto di valorizzazione delle eccellenze in ambito scientifico.

Gli studenti, selezionati dai responsabili locali degli istituti catanzaresi hanno avuto l’occasione di lavorare per ben otto ore al giorno con due formatori selezionati dall’Unione Matematica Italiana: Angela Veronese, studentessa al terzo anno della Normale di Pisa, e Kirill Kuzmin, dottorando in matematica presso la stessa università.

Il percorso didattico ha toccato le branche fondamentali della materia: Geometria, Algebra, Combinatoria, Probabilità; il tutto in una forma nuova, diversa dall’ impostazione scolastica, più impegnativa e dinamica.

Ad organizzare lo stage, il professor Ivan Sinopoli, responsabile distrettuale dei Giochi Matematici per la provincia di Catanzaro e docente di matematica presso l’Istituto Salesiano S. Antonio di Padova. L’esperienza ha arricchito gli studenti non solo rispetto alle conoscenze apprese ma anche, anzi soprattutto, per la prova cui sono stati sottoposti: è stato richiesto, per tre giorni, di modificarne l’impostazione per un approccio più maturo ed esteso alla disciplina.

Certo le difficoltà non sono mancate, e il confronto con altre menti eccellenti è stato sia stimolante che impegnativo! Ma al termine dello stage l’opinione tra gli studenti è unanime: l’esperienza è stata formativa ed è stato bello scoprire come la conoscenza matematica sia un tipo di apprendimento lento e da lasciar fermentare.

Un in bocca al lupo ai ragazzi che hanno potuto usufruire di questa opportunità ed un arrivederci ai prossimi appuntamenti: il 10 e 19 febbraio per le gare di secondo livello.

                                                                                                                                    

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.