- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

SOVERATO (CZ) – ALBERGHIERO IL DIRIGENTE RASSICURA: «NESSUN PERICOLO CHIUSURA»

“Solo tagli al Convitto, Scuola non rischia nulla”

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SOVERATO (CZ) –  30 GENNAIO 2017 –  Sembra rientrare il problema relativo al taglio dei fondi necessari al buon funzionamento per il convitto alberghiero di Soverato .

A dirlo,il dirigente scolastico Giuseppe Fioresta che ha ribadito l’importanza del funzionamento del convitto scolastico,cosa questa che permette di fruire dell’istituto una buona parte di studenti provenienti da tutta la regione,ma i tagli impedivano che voci importanti come mensa,e convitto fossero interessati da problematiche legate solo ed esclusivamente a costi,ma quello che ha dichiarato il dirigente scolastico è che,”il taglio dei  finanziamenti ha interessato solo il  convitto ma problema è finalmente in via di risoluzione, perciò conclude Giuseppe Fioresta,l’istituto alberghiero di stato non ha nessun pericolo di chiusura,anzi la stessa problematica è al vaglio risolutivo dalle competenti istituzioni.”

 Il settore “Servizi” comprende quattro ampi indirizzi, riferiti alle aree interessate da una maggiore espansione in termini di  domanda, produttività e addetti al settore: servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, servizi socio-sanitari, servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera, servizi commerciali. L’istituto alberghiero di stato è un grande e frequentato istituto che si apre al territorio,con molte discipline e, un ciclo di studi completo che da garanzie ai giovani e li prepara al mondo del lavoro,con nozioni tecniche e pratiche,dal servizio di sala,al ricevimento,alla cucina in tutte le sue forme,un apprendimento integrato e in continua evoluzione.

Tutti gli indirizzi e articolazioni, pur nell’eterogeneità delle filiere, sono connotati da elementi comuni che riguardano principalmente l’adeguamento all’evoluzione dei bisogni ed alle innovazioni in atto nel settore, la valorizzazione dell’ambiente e del territorio, l’ottimizzazione delle nuove tecnologie nell’ambito dell’erogazione e della gestione dei servizi, l’integrazione con il mondo del lavoro e con istituzioni, enti pubblici e privati operanti sul territorio .

I risultati di apprendimento del settore, quindi, rispecchiano in modo integrato tali esigenze per consentire al diplomato di agire con autonomia e responsabilità nei processi produttivi relativi alle filiere di riferimento considerati nella loro dimensione sistemica ed assumere ruoli operativi nei processi produttivi di riferimento.