Stampa Stampa
26

SOVERATO, A DIFESA DEGLI IDEALI ANTIFASCISTI E ANTIRAZZISTI


Il prossimo 2 giugno al teatro comunale lo spettacolo “Vetrine di memoria”, una narrazione della Shoah

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) –  23 MAGGIO 2019 – Il 2 Giugno a teatro, sui iniziativa della compagnia de “I Sognattori”, del “Klerò Quintetet” e del Comune di Soverato, verrà reso omaggio alla ricorrenza della Festa della Repubblica Italiana con lo spettacolo “Vetrine di Memoria” una narrazione musico- teatrale sulla Shoah.

La Repubblica Italiana compie 73 anni da quando il 2 e 3 di Giugno del 1946 milioni di donne e uomini attraverso il loro voto, dopo 85 anni di regno della dinastia dei Savoia di cui 20 di dittatura fascista, scelsero di far diventare l’Italia una Repubblica costituzionale, abolendo la monarchia.

Sentiamo il bisogno in questa ricorrenza di difendere con i mezzi a nostra disposizione, i valori e gli ideali antifascisti e antirazzisti di chi oggi prova a rinnegarli, non possiamo permettere a nessuno di infangare la memoria di vittime innocenti dell’odio nazifascista.

“Vetrine di Memoria” per ricordare non solo le vittime dell’olocaustoe delle leggi razziali, bensì per fare da monito per le generazioni future, affinchè non si ripeta mai più l’orrore di cui l’uomo, in passato, è stato artefice.

Si vuole rappresentare grazie alla musica del quintetto Klerò e alle varie interpretazioni dei due attori, alcuni scorci di vita di coloro che subirono la deportazione, dalla decisione tedesca dello sterminio al viaggio fino ai campi, alle sevizie della deportazione, fino alla libertà dei sopravvissuti. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.