Stampa Stampa
20

SOVERATESE, CENTINAIA LE FIRME A SOSTEGNO DEL REFERENDUM PER L’EUTANASIA (CON VIDEO)


Sottoscrizione promossa dal consigliere comunale di San Vito Gianfranco Macrì

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 19 AGOSTO 2021 – Centinaia le firme raccolte nel Soveratese a sostegno del referendum per la legalizzazione dell’eutanasia.

Sottoscrizione promossa nelle piazze dei principali comuni del comprensorio da Gianfranco Macrì, consigliere comunale a San Vito sullo Ionio, a nome del Comitato promotore referendum Eutanasia legale e dell’Associazione Luca Coscioni.

“In Italia sono ormai più di 500mila le persone che hanno firmato – ha spiegato Macrì nel corso di una iniziativa pubblica di fronte alla sede municipale di San Vito. –  L’obiettivo, adesso, è di raccoglierne almeno 750mila entro il 30 settembre.

Il referendum è uno strumento legislativo per realizzare riforme, con effetto vincolante, non un semplice stimolo al Parlamento affinché legiferi.

Questo referendum, in particolare, tende ad abrogare la criminalizzazione del cosiddetto omicidio del consenziente (articolo 579 del codice penale).

 Il fine è anche di rimuovere così gli ostacoli alla legalizzazione dell’eutanasia anche con intervento attivo da parte del medico su richiesta del paziente, sul modello di Olanda, Belgio, Lussemburgo e Spagna, seguendo i principi già stabiliti anche dalla Corte costituzionale tedesca”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.