Stampa Stampa
24

SOTTO SCORTA, MICHELE ALBANESE SI RACCONTA AGLI STUDENTI DI GIRIFALCO


La vita di un cronista “normale” si è, in poco tempo, trasformata nella vita di un uomo “blindato”

di REDAZIONE

 – GIRIFALCO (CZ) –  5 DICEMBRE 2021  – Coraggio, riscatto, libertà, legalità: il monito di Michele Albanese, giornalista calabrese da più di sette anni, squarcia il silenzio che regna, ieri mattina, in un gremito Museo Contadino a Girifalco.

Le sue parole, quelle quattro in particolare, tengono alta l’attenzione rapendo gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Majorana presenti all’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale su input del vicesindaco con delega alla Legalità Alessia Burdino unitamente al consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Delia Ielapi.

Albanese racconta come la vita di un cronista “normale” si è, in poco tempo, trasformata nella vita di un uomo “sotto scorta”. Arriva al Museo della famiglia Signorello con i suoi angeli custodi, la sua scorta.

Si apre e si confronta con gli studenti offrendo spaccati di una vita segnata dalla mancata libertà di vivere normalmente ma, soprattutto, dal desiderio di far divenire quanto gli è capitato un monito per le nuove generazioni spronandole a restare in Calabria e lottare per una terra migliore.

I lavori, moderati dal giornalista Saverio Simone Puccio, si sono aperti con i saluti del sindaco Pietrantonio Cristofaro, del dirigente scolastico dell’I.I.S. Majorana, Tommaso Cristofaro.

Sono, quindi, proseguiti con l’introduzione del vicesindaco con delega alla Legalità Alessia Burdino e l’illustrazione, da parte del consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Delia Ielapi, del concorso indetto dal Comune e denominato “Insieme per la legalità”.

“L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione di: famiglia Signorello, Avis Comunale Girifalco, EcoMeeting, Pro Loco, Istituto Istruzione Superiore Majorana.

Un ringraziamento, particolare, va a: Arma dei Carabinieri, parroco Don Antonio De Gori, Pepè Rosanò, Domenico Olivadese, Laura Ielapi, Concetta Procopio, Emanuale Bianco, Pepè Costantino, Giovanni Marinaro, Giovanna Amato, Maria Quaresima.

 Grazie all’Avis Comunale Girifalco per la collaborazione e per aver voluto omaggiare i due giornalisti con le tele realizzate dall’artista girifalcese Gregorio Marinaro.

I doni sono stati consegnati dal baby sindaco Nausica Cimino a cui va il nostro ringraziamento per la partecipazione. Il ringraziamento più grande va a Simone Puccio, Michele Albanese e, soprattutto, agli studenti della nostra scuola”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.