Stampa Stampa
15

SOSTEGNO ALLE IMPRESE, BOCCATA D’OSSIGENO PER L’ECONOMIA A VALLEFIORITA


In tutto 26 domande hanno i requisiti necessari all’ottenimento del contributo di mille euro 

 Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 24 giu 2021)

 VALLEFIORITA (CZ) –  3 LUGLIO 2021 –  Sono 26, per il momento, le attività economiche locali a cui è stato concesso un contributo a fondo perduto di mille euro.

  Lo rende noto il sindaco di Vallefiorita Salvatore Megna.

 Nell’ambito del fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali, che ha una dotazione di 210 milioni di euro complessivi per gli anni 2020, 2021 e 2022 ripartito tra i comuni presenti nelle aree interne, anche al fine di consentire di far fronte alle maggiori necessità di sostegno del settore artigianale e commerciale conseguenti all’emergenza sanitaria, il Comune di Vallefiorita ha avuto assegnato per il 2020 un contributo di poco più di 33 mila euro.

 Gli uffici comunali hanno provveduto alla conclusione dell’istruttoria delle domande, condotta dal responsabile del servizio finanziario con l’ausilio dell’assessore comunale Tonino Laugelli.

 Dall’attività è emerso che 26 domande hanno i requisiti necessari all’ottenimento del contributo.

 La somma assegnata è pari a 26 mila euro ed è stato stabilito che per la restante parte l’ente può nuovamente avviare le procedure per l’assegnazione. Intanto, per ognuno dei beneficiari è stato assegnato un contribuito di 1000 euro: un aiuto concreto per le attività produttive locali in un periodo molto difficile dal punto di vista socio-economiche.

 «Ai titolari di attività artigiane e commerciali di Vallefiorita, ammesse a contributo ed in regola con il Durc – spiega il sindaco Megna – concediamo un contributo che è in stato di liquidazione da parte dall’ufficio finanziario del Comune. Terminate tutte le verifiche si ammettono definitivamente all’erogazione del contributo 26 attività economiche.

Un numero consistente che potrà aumentare visto che per la somma rimanente del finanziamento potremo avviare di nuovo le procedure di assegnazione». Gli amministratori vallefioritesi si dicono soddisfatti perché si stratta di un aiuto importante per le micro e piccole imprese artigiane,  commerciali e di servizi che operano sul territorio cittadino.

 «Una boccata d’ossigeno all’economia locale – ribadisce Megna – per contrastare gli effetti economici negativi delle chiusure decretate dal Governo per contenere il contagio.

 Da più di un anno gli operatori economici hanno sofferto e non poco le conseguenze dell’emergenza sanitaria. Siamo consapevoli del valore sociale delle attività economiche per il benessere della collettività e la vivibilità del territorio, per cui accogliamo con soddisfazione questi benefici decisi dallo Stato anche per altri due anni».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.