Stampa Stampa
47

SORIANO (CZ) – DETENEVANO ARMI ED ESPLOSIVI, DUE ARRESTI


Operazione dei carabinieri. Rafforzati controlli dopo ripresa faida tra clan Loielo ed Emanuele

di REDAZIONE

SORIANO (VV) – 24 DICEMBRE 2015 –  Detenzione illegale di armi e munizioni e di diverse centinaia di chiogrammli di materiale pirotecnico: sono le accuse per le quali i carabinieri della Stazione di Soriano, guidati dal maresciallo Barbaro Sciacca, hanno arrestato ieri Mario Stramandonoli, 31 anni, di Sorianello, e Bruno Lazzaro, 35 anni, pure lui di Sorianello e gia’ noto alle forze dell’ordine.

Del blitz dei carabinieri nel territorio delle Preserre vibonesi, da oltre un mese interessato dalla ripresa della faida fra i clan Loielo ed Emanuele, e’ stata informata la Procura di di Vibo Valentia per le determinazioni di sua competenza.

Continua quindi incessante l’opera di controllo del territorio da parte dei carabinieri, impegnati in una zona particolarmente “calda” e dove le armi hanno ripreso a sparare in una “guerra” fra clan contrapposti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.