Stampa Stampa
101

SOCIETÀ SMARRITA, IL GRIDO DI DOLORE DEL PARROCO DI AMARONI


Don Roberto Corapi: “ Oggi l’uomo ha preferito il regno dell’io a quello di Dio”

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  1 SETTEMBRE 2022 –  «L’annuncio del Regno di Dio è il tema fondamentale della predicazione di Gesù ed esprime la signoria di Dio sul mondo, in vista della sua salvezza.

Gesù illustrò le modalità di questa presenza nascosta: predicò che Dio era presente in Lui per liberare gli uomini dal peccato e per stabilire il suo Regno d’amore, di giustizia e di pace.

Oggi l’uomo sta annunciando non il regno di Dio ma quello del proprio io, svuotando la nostra religione di Dio.

Il regno di Dio è la conversione dei propri peccati e il ritorno dell’uomo a Lui.Invece oggi si annuncia se stessi , il proprio egoismo e l’affermazione di se stessi , carichi di io ma non di Dio».

Si leva alto il grido che Don Roberto Corapi, parroco di Amaroni e convinto attuatore della pastorale della “Chiesa in uscita” tanto cara a Papa Francesco, della chiesa di Papa ha indirizzato alle tante persone che accorrono a lui per consigli e direzione spirituale.

«Incontriamo nel Vangelo le tante folle che cercano Gesù», aggiunge il sacerdote, da venti anni in mezzo alla gente , di cui conosce disagi e problemi,

Don Roberto, forte di questa “esperienza”, non nasconde il convincimento secondo cui ormai oggi le folle le troviamo non da Gesù, né tanto meno nelle chiese, ma dai maghi e altrove.

«Le folle cercavano Gesù per farsi guarire da ogni malattia e infermità – evidenzia -. E oggi? L’uomo non ha più bisogno di Gesù perché si sente lui il padrone del mondo».

Riflessione molto profonda che sa di antropologia teologica, in una società che ha smarrito l’essenziale sostituito sempre di più dal proprio egoismo che certamente allontana da Dio.

Don Roberto si rivolge così a tutti perché sa educare le coscienze e perché, a duo dire, «se non si assumono posizioni serie, affermando la verità con parresia evangelica, le nostre chiese si svuoteranno sempre di più e diventeranno musei da visitare».

Concetti e parole che premettono l’ammonimento finale: «L’uomo oggi si deve svegliare – conclude don Roberto –  e vivere la fede che è dono di Dio con coraggio e testimonianza». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.