Stampa Stampa
81

SITUAZIONE ALLARMANTE, TRE BAMBINI E UN GIOVANE POSITIVI A CHIARAVALLE CENTRALE (AGGIORNATO)


Chiaravalle Centrale, veduta

Donato: “Sono preoccupatissimo. Facciamo attenzione a tutto”

di Franco POLITO

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ)    – Processati tutti i tamponi molecolari effettuati all’Istituto Comprensivo “Corrado Alvaro” e alla scuola dell’Infanzia “Maria Immacolata”.  

Sottoposti a tampone molecolare alunni, docenti e personale Ata per un totale di 124 test.

I primi 68 hanno dato esito negativo. I secondi 56, invece, hanno fatto emergere 4 positività: 3 bimbi positivi due bambini dell’infanzia e un’alunna della media) le cui famiglie sono in casa da più giorni.

Un’altra positività, inoltre, è emersa da un tampone effettuato su un giovane che presentava sintomi.

«è una situazione che non mi piace per nulla – commenta con preoccupazione il sindaco Domenico Donato – Abbiamo fatto bene a chiudere le scuole.

Quello che inquieta di più è il fatto che il virus circola in maniera crescente nelle fasce giovani della popolazione».

I giovani, appunto. Donato li invita «a evitare gli assembramenti, specie senza mascherina, che favoriscono il contagio fra loro e, di conseguenza, nelle case e nelle famiglie.

Poi ci si preoccupa quando è troppo tardi. Bisogna esserlo prima».

Tanto più se si considera che da diversi tamponi rapidi hanno fatto emergere 8 contagi su  persone che dovranno sottoporsi al molecolare.

«Attenzione a tutto quello che facciamo – ripete Donato – , la situazione è allarmante. Non so più come dirlo e ripeterlo.

Oltre che adottare misure restrittive e lavorare quotidianamente non sappiamo davvero casa.

Le persone, anche quelle con quarantena fiduciaria, sono in casa. Le ringrazio per avere rispettato scrupolosamente le prescrizioni. Anche grazie a questi atteggiamenti che si limiterà fortemente il contagio sul nostro territorio.

Una nuova speranza sta per giungere con l’attivazione del punto vaccinale alla Casa della Salute. Giusto il tempo di limare gli ultimi dettagli organizzativi e ci sarà il via.

«E sarà un momento importantissimo per i circa 800 diabetici, le circa 600 persone fragili e tutta la nostra popolazione» commenta Donato. 

Numeri alla mano, i positivi a Chiaravalle Centrale salgono a 18, le persone che hanno superato la malattia restano 87,  mentre lievitano a 32 le ordinanze attive.

In aumento (45) le persone in quarantena – isolamento domiciliare.

 «Continuiamo a indossare la mascherina, a rispettare la distanza interpersonale e a lavarsi frequentemente le mani» conclude il sindaco.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.