- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

SINDACO DI SOVERATO NON RISPONDE ALLE INTERROGAZIONI, MANNINO: «SITUAZIONE INCRESCIOSA»

Riceviamo e pubblichiamo lettera indirizzata al prefetto di Catanzaro:

SOVERATO (CZ) –  24 SETTEMBRE 2021 –  Sua Eccellenza,
il sottoscritto Giacomo Mannino, Consigliere Comunale della Città di Soverato con la presente, suo malgrado, è costretto a rivolgersi alla S.V.I. per chiederLe un Suo autorevole intervento volto al ripristino delle normali condizioni di democrazia, di confronto e di rispetto istituzionale nonchè delle normative vigenti che dovrebbero essere alla base di chi amministra una città.

Il Sindaco Alecci, infatti, a fronte delle seguenti interrogazioni/richieste rivolte dallo scrivente in qualità di Consigliere Comunale, non ha inteso fornire risposta ai sensi della normativa vigente in materia: interrogazione/richiesta formulata con pec in data 04 giugno 2021 avente per oggetto: Emergenza cinghiali; interrogazione/richiesta formulata con pec in data 26 luglio 2021 avente per oggetto: Prevenzione rischio incendi. Eliminazione sterpaglie e pulitura terreni.

E ancora: interrogazione/richiesta formulata con pec in data 10 agosto 2021 avente per oggetto: Lettera inviata dal Consiglio della C.E.P. dell’Opera Salesiana di Soverato al Consiglio Comunale di Soverato datata 22 luglio 2021; interrogazione/richiesta formulata con pec in data 17 agosto 2021 avente per oggetto: “Delibera della Giunta comunale n. 138/GM del 7 luglio 2021, pubblicata il 12 agosto 2021”.

In relazione a tale interrogazione/richiesta si comunica, per completezza di informazione, che di tale vicenda, con separata trattazione, sarà interessata la Corte dei Conti, Sezione regionale di Controllo di Catanzaro.

A questa incresciosa e fastidiosa situazione che non è solo limitata alle richieste prodotte dallo scrivente su argomenti di preminente importanza ma che interessa anche altri Consiglieri Comunali, si pone, in parallelo, un’altra situazione dello stesso tenore di gravità poiché, ad ormai un anno dall’insediamento dell’attuale amministrazione comunale, infatti, non si sono ancora costituite le Commissioni Consiliari, che sono previste dal Regolamento Comunale, nonostante la richiesta manifestata anche formalmente sia dallo scrivente che dagli altri Consiglieri comunali della cd. “minoranza”.

Sua Eccellenza, Signor Prefetto di Catanzaro Dott.ssa Maria Teresa Cucinotta, lo scrivente si rivolge ancora una volta alla S.V.I. affinché con il Suo autorevole intervento stigmatizzi tali comportamenti non in linea con i principi democratici e normativi della nostra amata Repubblica.

Il sottoscritto è consapevole come oggi sia difficile fare politica, in generale, ma soprattutto in Calabria, proprio per i tanti problemi che insistono in questa splendida ma, contemporaneamente, martoriata terra che il sottoscritto ama profondamente.

Tale consapevolezza, però, non deve impedire un sano impegno per il miglioramento delle condizioni di vita della propria comunità ma, invece, non deve lasciare spazio alla superficialità ed alla leggerezza quasi “arrogante” nell’affrontare i problemi e, più in generale, le questioni che attanagliano le nostre città, la nostra regione.

Il sottoscritto è certo che solo attraverso il dialogo ed il confronto si può addivenire ad una vera e propria crescita della città nel campo sociale, culturale, economico, infrastrutturale ed anche in quello dei servizi.

Nel rigraziarLa per l’attenzione che intenderà rivolgere verso i profili di criticità dell’azione amministrativa descritti con la presente e rimanendo a disposizione per un eventuale confronto con la S.V.I. in presenza, l’occasione è gradita allo scrivente per porgerLe deferenti saluti.

Giacomo Mannino, consigliere comunale Città di Soverato