Stampa Stampa
21

SIMBARIO, UN ANNO DI AMMINISTRAZIONE “IN PILLOLE”


Sindaco Ovidio Romano traccia bilancio di quanto realizzato fin qui con la sua gestione

Fonte: ILVIZZARRO.IT

SIMBARIO (VV)  –  16 OTTOBRE 2018 – Il sindaco di Simbario Ovidio Romano fa un bilancio portando all’attenzione gli ultimi provvedimenti avviati quest’anno insieme ai componenti della sua amministrazione.

Come comunicato dal primo cittadino, tra i primi finanziamenti già ottenuti e che attendono di essere appaltati ci sono 300mila euro per la messa in sicurezza dell’area depuratore e altri 300mila sempre per la messa in sicurezza della rete viaria comunale. In attesa di approvazione da parte della Regione Calabria invece 841mila euro da destinare all’adeguamento sismico del plesso che ospita la scuola elementare.

Dopo l’avvio in salita della gestione della raccolta differenziata porta a porta, l’amministrazione comunale ha ottenuto 30mila per fornire ai cittadini cestini con microchip per la raccolta. «Servizio che abbiamo dovuto interrompere – ha spiegato il primo cittadino – poiché con la lettura dei codici a barre, sia per la polvere che per l’umidità, il conferimento veniva attribuito quasi sempre ad utenze non corrette. 329mila euro saranno invece destinati alla pubblica illuminazione».

Secondo quanto comunicato sempre da Romano, 40mila euro saranno previsti per il potenziamento del wi-fi nelle zone rurali e per diversi altri servizi telematici comprese alcune postazioni di videosorveglianza. «Essendo Simbario comune capofila in seno a un consorzio formato da 6 comuni – ha dichiarato ancora – stiamo per pubblicare il bando per la metanizzazione di quelle aree delle Serre che ancora non possono usufruire del servizio. Abbiamo inoltre presentato un progetto di social housing per 500mila euro e uno per la valorizzazione del borgo per oltre 1 milione e 200mila euro».

Per quanto riguarda invece il tema occupazione Romano ha sottolineato che «ad oggi stanno svolgendo il Servizio Civile 4 volontari. Entro i primi di novembre prenderanno servizio altri 6 volontari e per i primi giorni di dicembre altri 8 per un totale di 18 unità. Lunedì prossimo verranno avviati al lavoro 9 unità di lavoratori facenti parte del bacino dei percettori di mobilità in deroga».

Sul fronte debitorio il sindaco ha detto infine che «sono state sanate situazioni con Sorical, Enel, Regione Calabria e altri creditori per diverse centinaia di migliaia di euro. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.