Stampa Stampa
8

SIBARI (CS) – RIFIORISCE AREA ARCHEOLOGICA NAZIONALE


Duemila visitatori da riapertura. Direttrice, nelle prossime settimane atteso un forte incremento

di REDAZIONE 

SIBARI (CS) –  7 APRILE 2017  – A poco meno di due mesi dalla riapertura, sono stati oltre 2 mila i visitatori del Museo archeologico nazionale della Sibaritide e dell’area archeologica del Parco del Cavallo.

Un successo di attenzione e interesse dopo più di 1.500 giorni di chiusura dal 18 gennaio 2013 a causa dell’esondazione del fiume Crati. L’area è stata rimessa a nuovo e ha potuto riguadagnare l’antico splendore con l’aggiunta di nuovi tesori riemersi durante l’esecuzione di lavori per 18 milioni di euro.

“Si tratta, al momento, di visitatori – afferma la direttrice delle strutture Adele Bonofiglio – appartenenti al turismo scolastico calabrese e delle regioni limitrofe e non al turismo culturale proveniente da fuori regione o dall’estero.

Però già dalle prossime settimane dovremmo avere un ulteriore forte incremento di visitatori. Per le prossime festività pasquali e, soprattutto, per il ponte del 25 aprile abbiamo già prenotazioni da parte di croceristi e di numerose associazioni”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.