Stampa Stampa
89

SERRASTRETTA (CZ) – RIAPERTA SCUOLA INFANZIA ANGOLI


Dopo lavori per renderla più sicura., moderna ed efficente

di REDAZIONE 

SERRSTRETTA (CZ) – 11 APRILE 2016 – L’Amministrazione Comunale di Serrastretta ha lavorato con impegno per avviare un’importante attività di manutenzione e ristrutturazione degli edifici scolastici del territorio e ora, dopo la semina, arriva il tempo della raccolta dei frutti. Con un avviso pubblico con cui si comunica la riapertura della Scuola dell’infanzia di Angoli, appena ristrutturata grazie all’ottenimento di un finanziamento di 220 mila euro, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Serrastretta hanno invitato la cittadinanza a partecipare alla cerimonia inaugurale che si è tenuta ieri, domenica 10 aprile alle ore 16,30.

Nel manifesto, rivolto alla popolazione, il sindaco Felice M. Molinaro ha colto l’occasione per tracciare un bilancio degli interventi di edilizia scolastica realizzati o programmati nei cinque anni dell’Amministrazione in carica. Un bilancio positivo che è frutto di lavoro e impegno e che restituisce un risultato lusinghiero: quasi un milione di euro per le scuole. Serrastretta è uno dei centri montani più popolati del lametino che vanta ben sei scuole operative: infanzia, primaria e secondaria di primo grado nel capoluogo ed una di ciascun ordine nelle frazioni di Angoli, Migliuso e Cancello.

“Nel programma di governo – commenta il primo cittadino – erano previsti interventi di ristrutturazione degli edifici e l’edilizia scolastica è stata una priorità dell’azione amministrativa e un obiettivo che il Comune è riuscito a centrare.” Ieri, dunque, è stata inaugurata e riaperta la scuola dell’infanzia della frazione Angoli, le cui attività erano state temporaneamente trasferite in altri locali, a Cancello, per poter portare a termine i lavori di ristrutturazione. Gli interventi hanno riguardato l’adeguamento funzionale dell’edificio, l’isolamento termico e l’efficientamento energetico, risolvendo definitivamente i problemi legati all’umidità della struttura.
IMG-20160409-WA0007“L’intervento realizzato – commenta Molinaro – si aggiunge ad una serie di finanziamenti già messi in campo o in via di definizione, che consentiranno progressivamente di dare vita ad una vasta operazione di recupero edilizio su tutto il territorio comunale, con ricadute importanti non solo sul patrimonio, ma anche su uno dei servizi più indispensabili per i cittadini: l’istruzione”.
In collaborazione con l’Istituto Scolastico sono stati realizzati, nello scorso anno, sulla scuola primaria e secondaria del capoluogo, importanti lavori resi possibili grazie ad un finanziamento del Ministero dell’Istruzione di 350 mila euro. Le somme sono state utilizzate, per grandi linee, per sostituire gli infissi, adeguare l’edificio alle norme antiantincendio oltre che per l’abbattimento delle barriere architettoniche. “Al riguardo – precisa il Sindaco – mi corre l’obbligo di ringraziare la Dirigente scolastica dott.ssa Roberta Ferrari e il Segretario dell’Istituto Comprensivo di Serrastretta-Decollatura, Vincenzo Davide, insieme ed in collaborazione ai quali è stata realizzata la cabina di regia che ha gestito il finanziamento, portando puntualmente a termine i lavori.”

Da poche settimane il Comune ha indetto una gara, pubblicandone il bando, per affidare in appalto i lavori di messa in sicurezza, prevenzione e riduzione del rischio, della sede dell’Istituto Comprensivo che ospita la scuola primaria e secondaria di primo grado del capoluogo, il cui finanziamento è pari a 107 mila euro.Un ulteriore contributo di 245 mila euro sarà invece destinato a lavori strutturali sulla scuola primaria della frazione Cancello. Gli interventi riguarderanno un ampliamento e quanto necessario per ottenere l’agibilità dell’immobile e la conformità alle norme igienico-sanitarie.

“Il benessere della popolazione scolastica è al centro della nostra azione politica – dichiara il primo cittadino – perché siamo convinti che l’attività didattica debba svolgersi necessariamente in luoghi sicuri, confortevoli, che possano, in qualche modo, aiutare a rendere sereno il percorso di studio dei bambini.” “L’Amministrazione in carica è riuscita a movimentare quasi un milione di euro da destinare all’edilizia scolastica e credo che questo sia oggettivamente un grande risultato”, afferma con soddisfazione Felice M. Molinaro, che prosegue sostenendo che solo partecipando a tutti i bandi, creando un “parco- progetti” fornito da utilizzare al momento opportuno, lavorando senza sosta per il bene del paese, è possibile vedere i frutti.”.

Il primo cittadino ci tiene poi a sottolineare che le somme utilizzate sono finanziamenti statali che non gravano in alcun modo sul bilancio comunale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.