Stampa Stampa
17

“SEMPLICEMENTE SOVERATO” AL SINDACO: «PERCHÉ NON RIAPRIRE L’ASILO NIDO?»


“Sarebbe un’ottima notizia per i genitori che a oggi purtroppo non hanno un servizio del genere”

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  7 FEBBRAIO 2019 –  Il senso di appartenenza alla comunità, è un punto  portato avanti in questi giorni dall’amministrazione comunale del Sindaco Ernesto Alecci,  che ha voluto far dono in questi giorni   ai genitori del “ “Kit bebè”, un pacco dono  al cui interno si trovano prodotti utili   per la cura  del bebè.

“Un’iniziativa lodevole – ha sottolineato- Antonello Gagliardi sia sul piano sociale  ma soprattutto di un’amministrazione che vuole creare  momenti di collaborazione e aiuto in tempi dove spesso le istituzioni  sono lontane dai bisogni primari dei cittadini”.

Un gesto di notevole portata che purtroppo però avanzi seri interrogativi su un’altra vicenda che è caduta nel dimenticatoio, la chiusura dell’Asilo nido comunale per opera dell’allora commissaria prefettizia Virginia RIZZO.

Una vicenda all’epoca motivata dai tagli e criticità del bilancio comunale, che non consentiva di tenere aperta una struttura d’importanza fondamentale per le famiglie, per cui a oggi si pone un dilemma se attualmente il Comune  ha un bilancio virtuoso , quindi quella fase di criticità dunque  è stata superata.

Questa sarebbe un’ottima notizia per i genitori che a oggi purtroppo non hanno un servizio di un asilo nido che possa consentire di avere un giusto riconoscimento di un diritto fondamentale quello della tutela dei bambini. In uno spazio idoneo ad accoglierli.

“Queste riflessioni mi portano ad  avanzare una domanda al Sindaco Alecci, perché  dunque non  si  riapre l’asilo nido comunale dato che il Comune ha risorse e sicurezza di un bilancio solido,  una risposta definitiva potrebbe portare ad avere una chiarezza sui reali interessi dell’amministrazione comunale verso una politica a favore delle famiglie e bambini”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.