Stampa Stampa
106

SEI NUOVI POSITIVI A CHIARAVALLE CENTRALE, DONATO: «QUALCUNO VUOLE MALE ALLA COMUNITÀ»


Chiaravalle Centrale, veduta

Accuse del sindaco a “incompetenti e incapaci”. Prosegue l’attività di screening

Fonte: ILVIZZARRO.IT

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  2 GENNAIO 2020 –  Il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catanzaro ha comunicato 6 nuovi casi di Covid-19 a Chiaravalle Centrale, nelle Preserre catanzaresi, che vanno ad aggiungersi ai 3 già noti.

Lo fa sapere il sindaco Domenico Donato, il quale precisa che «questi 6 casi nascono dall’attività che l’amministrazione comunale ha voluto mettere in campo in forma preventiva, predisponendo nella giornata del 23 dicembre e poi anche successivamente l’attività di screening nei confronti delle persone che facevano rientro nella nostra città.

Abbiamo iniziato il 23, per poi continuare nelle giornate successive, il che ha fatto sì che si potessero scoprire e bloccare alcuni positivi al test rapido. Ieri l’Asp ha disposto il tampone molecolare e purtroppo è stata confermata la positività».

L’attività di screening dell’amministrazione comunale proseguirà nelle giornate del 4, 5 e 6 gennaio e riguarderà la popolazione scolastica, anche se per Donato «i numeri non sono tali da poterci garantire un avvio delle attività didattiche in sicurezza, perché volutamente si sta portando avanti un’azione contro la comunità chiaravallese.

Il Coronavirus un merito ce l’ha: ha reso visibile la differenza tra le persone serie che vogliono il bene della propria comunità e gli incompetenti, gli incapaci che vogliono distruggere il bene comune».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.