Stampa Stampa
21

“SEGNACOLI”, L’OPERA AMBIENTALE DI ALBERTO TIMOSSI APPRODA A S. CATERINA IONIO


Ieri l’inaugurazione: intervenuto l’archeologo Francesco Cuteri che ha dialogato con l’artista sui temi della contemporaneità

di REDAZIONE 

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  5 LUGLIO 2021 – “Segnacoli”, opera ambientale di Alberto Timossi, realizzata nel 2019 nel Kothon dell’isola di Mozia, al largo di Marsala, si tramuta nel progetto SEGNACOLI per, approdando dapprima nella Dimora Storica Torre Sant’Antonio, a Santa Caterina dello Jonio, realizzandosi in forma di un secondo Trittico è stato inaugurato ieri alle ore 18.

Successivamente l’inaugurazione avverrà a Soveria Mannelli con un terzo Trittico, presso lo storico Lanificio Leo, che sarà inaugurato il 10 luglio 2021.

Intervenuto l’archeologo Francesco Cuteri che ha dialogato con l’artista sui temi della contemporaneità in relazione alle stratigrafie storiche.

Successivamente verrà offerto un brindisi dalle Tenute Ferrocinto e un concerto del pianista Pasquale Morgante.

Il progetto “Segnacoli” per fornito di geolocalizzazione per rintracciare le installazioni sul territorio, è caratterizzato da un QR code specifico per ognuna di esse, per migliorare la conoscenza dei siti che li accolgono.

Nella lungimirante visione di un futuro collegamento con altri operatori culturali e imprenditoriali, in Italia e all’estero, si intende valorizzare il tessuto produttivo e imprenditoriale, con l’attenzione al sostenibile, accostando ad esso le realtà culturali, dai siti archeologici alle raccolte di arte contemporanea.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.