Stampa Stampa
26

SCUOLABUS A DAVOLI, «ASSURDA VICENDA


Riceviamo e pubblichiamo:

DAVOLI (CZ) –  9 GENNAIO 2019 –  Il 5 gennaio corrente, con una nota indirizzata ai genitori degli alunni, l’Assessore alla Pubblica Istruzione ha comunicato la sospensione del servizio scuolabus fino al 9 gennaio (oggi, ndr)  perché il mezzo necessitava di manutenzione.

Al riguardo, dopo le numerose sollecitazioni raccolte tra la popolazione, è doveroso osservare che si poteva approfittare dei giorni delle vacanze natalizie per gli opportuni interventi sul mezzo, senza creare alle famiglie i disagi registrati in questi giorni.

Inoltre, ci preme rimarcare che la minoranza consiliare ha da tempo sollevato il grave problema sulla procedura adottata per l’appalto relativo all’acquisto di un nuovo scuolabus, per cui sono stati indebitamente già pagati circa 50.000 euro.

Nessun autobus è stato, infatti, ad oggi consegnato al Comune, nonostante l’avvenuto esborso dei fondi deliberato dalla Giunta Comunale che ha autorizzato l’anticipazione di cassa.

A più riprese abbiamo chiesto chiarimenti in merito all’assurda vicenda ma, ciononostante, nulla di concreto è stato mai spiegato, soprattutto a dirimere i dubbi sulla procedura utilizzata.

Il pagamento dello scuolabus, in realtà, doveva avvenire dopo la consegna del mezzo in Piazzale Municipio e solo dopo il collaudo, in base al disciplinare di gara d’appalto, peraltro stilato dalla stessa Amministrazione Comunale.

Ciò che sconcerta di tutta questa vicenda, però, è l’attesa (circa due anni) della consegna dello scuolabus anzitempo pagato. Questo, nonostante le rassicurazioni del Sindaco che, in occasione del confronto televisivo del 02/04/2018 su “Telejonio”, ironizzava sui dubbi legittimamente espressi in merito alle anomalie della procedura seguita, sbandierando le foto del pulmino “in pronta(?) consegna”.

Peccato che quel pulmino i cittadini di Davoli lo abbiano visto solo in foto.
In questa occasione rinnoviamo al Sindaco la richiesta di chiarimenti più volte ripetuta, relativa alla nota dei gruppi consiliari “Ripartiamo” e “Per il futuro di Davoli”, inviata il 27 marzo 2018, in ottemperanza all’obbligo, da parte dell’Amministrazione , di rendere edotta la cittadinanza su come vengono spesi i soldi della collettività.

I Consiglieri di minoranza Cosimo Femia, Simone Corapi e Antonio Corasaniti

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.