Stampa Stampa
45

SCIOGLIMENTI PER MAFIA, L’ASSOCIAZIONE “JONIO-TIRRENO” BACCHETTA I 5 STELLE


“Stupore” per un progetto di legge che “rallenta l’efficacia dei provvedimenti”

 di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 10 DICEMBRE 2018 –  L’associazione culturale “Jonio-Tirreno” esprime la propria “perplessità” per il progetto di legge nato in seno al Movimento 5 Stelle “teso ad annacquare, anziché rafforzare, l’azione dello Stato per lo scioglimento degli enti inquinati dalle infiltrazioni mafiose”.

“Quello che apprendiamo dalla stampa genera solo stupore – prosegue la nota. – Istituire meccanismi di contraddittorio prima dello scioglimento dei comuni infiltrati, significa solo rallentare l’efficacia dei provvedimenti, creando indirette sacche di tutela per quegli amministratori e funzionari collusi.

Crediamo che dal Movimento 5 Stelle, per la sua storia di battaglie civili e i suoi valori di legalità, debbano arrivare ben altri interventi normativi, nel contrasto alla criminalità organizzata e nel supporto alla magistratura e alle forze dell’ordine”.

“Ci chiediamo – conclude il comunicato – se il senatore Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare Antimafia, sia a conoscenza di questo progetto di legge e se sia mai stato interpellato sul punto”.    

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.