Stampa Stampa
40

S. ANDREA IONIO (CZ) – Intimidazione Bova, Frustaci: “Atto da respingere con fermezza, determinazione e coraggio”


Il cortile dove era parcheggiata la Grande Punto

Il cortile dove era parcheggiata la Grande Punto, una delle due auto di Boiva andate a fuoco

Anche dalla comunità ionica si leva alto lo sdegno contro l’incendio che ha distrutto le auto di famiglia del consigliere regionale Arturo Bova

di REDAZIONE

SANT’ANDREA APOSTOLO DELLO IONIO (CZ) – 3 APRILE 2015 – <<A nome mio personale, della Giunta e dell’intera amministrazione comunale di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio, esprimo piena solidarietà al consigliere regionale Arturo Bova e vicinanza alla sua famiglia, per il vile attentato subito, tendente a fiaccare la serenità dell’uomo e della sua famiglia, nonché a frenare e condizionare la sua azione politica>>. Lo afferma il sindaco di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio Gerardo Frustaci

<<Si tratta – continua Frustaci – di atti intimidatori inqualificabili, molto frequenti nella nostra regione, che vanno respinti con fermezza, determinazione e coraggio, con il supporto delle forze dell’ordine e degli organi dello Stato preposti alla tutela dei cittadini e all’affermazione della legalità>>.

<<Ma anche – conclude Frustaci – con un fronte compatto delle istituzioni e dell’opinione pubblica calabrese, chiamata, suo malgrado, a prove durissime di contrasto alla criminalità, comune e organizzata, per il riscatto civile e morale dell’intera comunità calabrese>>.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.