Stampa Stampa
258

SANT’ANDREA APOSTOLO DELLO JONIO (CZ) – NOTE DIVINE PER LA SERVA DI DIO MARIANTONIA SAMÀ


Concerto di musica sacra del Coro Polifonico Schola Cantorum Officium. Appuntamento domenica prossima al Chiostro delle Suore Riparatrici

Articolo e foto di Gia. RO. (Il Quotidiano del Sud)

SANT’ANDREA APOSTOLO DELLO JONIO (CZ) – 4 AGOSTO 2016 –  Si terrà domenica prossima, 7 agosto, presso il suggestivo Chiostro delle Suore Riparatrici, nel centro storico di S. Andrea Jonio, il Concerto di musica sacra in onore alla Serva di Dio Mariantonia Sama’.

Il concerto, organizzato dalla Parrocchia SS. Pietro e Paolo e dal Comitato Mariantonia Samà, vedrà esibirsi il Coro Polifonico Schola Cantorum Officium di S. Andrea Jonio, con la partecipazione straordinaria del soprano lirico reggino, Stefania Campicelli, insieme al tenore siciliano Antonino Mauceri. Verranno eseguiti brani classici tratti dalla Missa Brevis n. 7 in Sib maggiore, Sancti Joannis de Deo “Kleine Orgelmesse”, di Franz Joseph Haydn, e la suggestiva quanto originale “Missa Criolla” del compositore argentino Ariel Ramirez, ricca di sonorità latine e popolari.

Listener (2)

Per tale evento vi sarà la presenza di un gruppo orchestrale composto dal M° Vincenzo Macrì e Bruno Lijoi alle chitarre classiche, Monica Perri all’ukulele, il M° Giuseppe Drosi alle percussioni e il M° Tamara Smolskaya al pianoforte. Il tutto sotto la direzione e concertazione del M° Christian Cosentino, il quale vorrà portare all’attenzione del pubblico brani sacri di epoche diverse e stili diversi a confronto.

Il concerto sarà preceduto, alle ore 21.00, dalla proiezione di un documentario filmato, con immagini e testimonianze sulla Serva di Dio Mariantonia Samà, un vero esempio di fede, spiritualità e sacrificio, la cui causa di canonizzazione sta giungendo al termine.

L’invito è rivolto a tutti, soprattutto a chi non conosce la storia di questo personaggio che la Chiesa sta portando agli onori degli altari, la quale verrà omaggiata dai suoni, dalle voci e dalla musica di artisti che con il loro operato continuano a diffondere l’arte della coralità, con ottimi risultati, non solo in Calabria ma anche in Italia e all’estero.

L’ingresso è gratuito.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.