Stampa Stampa
35

SANT’ANDREA APOSTOLO DELLO IONIO (CZ) – RAGGIO DI SOLE: «COMUNE PROSSIMO AL DISSESTO FINANZIARIO»


Opposizione critica aspramente variazioni di bilancio in diminuzione per garantire gli equilibri. «Conto di previsione fasullo»

 di REDAZIONE

 SANT’ANDREA APOSTOLO DELLO IONIO (CZ) – 22 AGOSTO 2016 –  «Quanto avevamo affermato nel Consiglio Comunale del 10 giugno scorso, e cioè che il bilancio di previsione 2016, portato per l’approvazione, presentava previsioni assolutamente inattendibili, gonfiate ad arte, in una parola false, si è puntualmente verificato nel Consiglio comunale del 29 Luglio scorso».

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal gruppo consiliare di opposizione “Raggio di Sole”.

«In questa seduta infatti,  – si legge ancora –  ad appena quaranta giorni dalla sua approvazione, l’Amministrazione “Arcobaleno” ha dovuto approvare, con delibera di Consiglio n.19, un assestamento generale di bilancio, per complessivi € 145.000,00 e contenente ben 21 variazioni in diminuzione alle previsioni al fine di preservare gli equilibri di bilancio dell’Ente, tra le quali spicca una diminuzione della previsione delle entrate tributarie di ben 32.000,00 euro! Ciò conferma che i numeri di appena un mese prima erano sballati in quanto artificiosamente sovrastimati al fine di chiudere il bilancio! Tutto ciò denota, ancora una volta, un modo di navigare e procedere a vista, approssimativo e senza una guida che ne tracci la rotta; cosa ancor più grave in questo periodo di vacche magre, poiché indica chiaramente come l’Amministrazione “Arcobaleno” non abbia alcuna contezza, nemmeno per il breve periodo, delle entrate su cui potrà contare, al fine di fare fronte quanto meno all’ ordinaria amministrazione..!».

«Prova ulteriore – afferma inoltre la minoranza –  ne è il fatto che nel parere del Revisore dei conti, allegato alla delibera di approvazione dell’ ultimo bilancio di previsione 2016 del 10 giugno scorso, si invita ancora l’Amministrazione Comunale a dare corso alla delibera di Giunta numero 01 del 2013, con la quale l’Amministrazione “Raggio di Sole” aveva stabilito il crono-programma perentorio delle entrate comunali, al fine di assicurare un flusso di cassa in entrata, tale da garantire il pieno funzionamento almeno dell’ordinaria amministrazione del Comune, e ridurre l’abnorme massa di residui attivi (crediti per tributi non riscossi) e poter quindi far fronte ai tanti debiti, accumulatisi nel decennio primaverino con Assessore al bilancio l’ attuale Sindaco.

«Evidentemente, però, – insiste “Raggio di Sole” –  la compagine “Arcobaleno” è sorda a questi saggi consigli, e preferisce continuare a fare pubbliche relazioni applicando rilevanti sconti ai morosi cronici, addossando la differenza a chi ha sempre pagato puntualmente i tributi comunali, con buona pace, degli equilibri di bilancio. Tutto ciò è immorale nonché dannoso e con questo andazzo, prossimamente porteranno il nostro Comune ad un molto probabile dissesto finanziario. Cosa peraltro già vista in questo comune, con l’occulta regia dei soliti noti. E’ evidente che, in questa penosa situazione in cui, più che navigare a vista si brancola nel buio, parlare di programma di sviluppo economico e programmazione di opere pubbliche, è pura e semplice utopia se non un esercizio di fantasia».

«E tutto sommato  – conclude la nota –  non ci si poteva aspettare altro da un programma elettorale vacuo e velleitario, basato essenzialmente “sulla green economy ed il ritorno alla terra come grande chance di occupazione e sviluppo”; Programma confezionato ad arte per chi è ancora portato a credere alla bacchetta magica della fata turchina, o per chi, magari spinto da qualche stringente necessità personale, si è incautamente affidato ai soliti noti imbonitori di piazza (leva e porta), dando un ampio consenso ad una compagine politica, che giorno dopo giorno, rivela tutta la sua evanescenza e la più totale inadeguatezza al ruolo affidatogli dagli inconsapevoli (!) cittadini andreolesi».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.