Stampa Stampa
659

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) – INCIDENTE 106, SALE A TRE IL NUMERO DEI GIOVANI MORTI


Altri due sono rimasti feriti. Auto su cui viaggiavano uscita di strada. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e 118

di Fra. LU.

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ)  – 21 AGOSTO 2016 –  Domenica tragica sulle strade del Basso Jonio Soveratese.

O meglio,  sulla strada per eccellenza in fatto di incidenti e vittime. Soprattutto di vittime giovani. Stiamo parlando della Statale 106 che nel tardo pomeriggio di ieri ha segnato il tragico destino di Lorena e Vittoria Lopilato, cugine, e non sorelle come era trapelato inizialmente, di 24 e 23 anni, e di  Pasquale Papaleo 25

Tornavano dal matrimonio di alcuni amici. E invece dopo la festa, inattesa e sadica, è arrivata la tragedia. L’ennesima su questa arteria senza pietà. Tutti e tre sono morti, dopo essere stati sbalzati dall’abitacolo, a causa di un incidente stradale verificatosi in un tratto compreso tra i Comuni di Santa Caterina dello Jonio e Badolato, dove risiedevano. Per Lorena e Pasquale la morte è stata immediata. Vittoria, invece, ha cessato di vivere stamattina all’ospedale di Catanzaro dopo un travaglio durato tutta la notte. 

Secondo quanto appreso, per cause in corso di accertamento l’auto su cui viaggiavano, una Fiat Panda, è sbandata finendo fuori strada. Sulla stessa vettura c’erano altri due giovani, anch’essi badolatesi, che sono rimasti feriti gravemente e sono ricoverati al nosocomio catanzarese. Si tratta di una ragazza, attualmente in coma farmacologico e per cui le prossime 24 ore saranno decisive, e di un ragazzo, che  nelle scorse ore è stato sottoposto a un intervento chirurgico alla milza e che, pare, stia meglio. 

Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Soverato, competenti per territorio, insieme ai vigili del fuoco ed al personale del 118.  

Intanto l’Associazione Basta Vittime sulla Statale 106 ricorda «l’intera comunità di Badolato: un piccolo paesino colpito in queste ore dal senso di impotenza e profondamente lacerato dal dolore e da un senso di disorientamento e di tristezza troppo grande ed indescrivibile».

AGGIORNATO OGGI ALLE ORE 22:39 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.